#LivornoTimesLive: LA VITA POLITICA ED ECONOMICA DI LIVORNO IN TEMPO REALE, CLICCATE QUI | IL NOSTRO BLOG SU TWITTER: CLICCATE QUI E SEGUITECI | IL NOSTRO BLOG SU FACEBOOK: CLICCATE QUI PER VEDERE LA NOSTRA PAGINA | IL NOSTRO BLOG SU TUMBLR: CLICCATE QUI E SEGUITECI

mercoledì 19 luglio 2017

NOVITA' SULLA DARSENA EUROPA


Si dovrebbe sbloccare qualcosa in merito alla Darsena Europa. In particolare si parla di uno sblocco sulla partenza dei lavori che, addirittura, adesso è previsto entro il 2018, con la conclusione prevista per il 2022 ovvero 4 anni prima del progetto attuale.
Il tutto è stato dichiarato in pompa magna durante una conferenza stampa del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi.


La revisione del progetto prevede un terminal container ruotato ma con identica superficie operativa, con un risparmio di 200 milioni di Euro che saranno reinvestiti sul porto e sul territorio.
Al progetto di revisione si accompagnano anche una serie di interventi per creare un programma logistico più ampio. Lo afferma sempre il presidente Enrico Rossi: "FS (Ferrovie dello Stato) si impegna a fare partire i lavori per lo scavalco ferroviario entro il 2018. L'impegno è anche quello di verificare il prolungamento dei binari dell'interporto verso Collesalvetti e Vada che potrebbe a far diventare Livorno il porto con l'infrastruttura più attrezzata a portare le merci sulla linea ferroviaria nazionale".


Per vigilare sui tempi di realizzazione dell'opera è stato creato un nucleo operativo composto da un rappresentante della giunta della Regione Toscana, dell'Autorità Portuale di Livorno e delle Ferrovie dello Stato.
Sulla carta sono sicuramente buone notizie (cinque anni anziché nove per la realizzazione) ma si trasformeranno in cose fatte? I dubbi a Livorno ci sono sempre.

LE VIGNETTE DI RIMA: CUPERLO RIMANE NEL PD

Dopo le dichiarazioni di Gianni Cuperlo di rimanere nel Partito Democratico per fare da tramite, o da ponte (come dice lui), con i dissidenti che hanno lasciato il partito, non poteva mancare una vignetta del nostro RiMa.

Non è un argomento prettamente, come trattiamo sempre, ma ne vale la pena.

Ecco la vignetta:


martedì 18 luglio 2017

INTERESSANTE ARTICOLO DE "IL RESTO DEL CARLINO" SUL RIGASSIFICATORE

Interessante articolo pubblicato su "Il Resto del Carlino" di lunedì 17 luglio che parla del rigassificatore che è stato installato a largo della nostra città.
Sull'articolo viene anche evidenziata la ricaduta economica che potrebbe avere l'infrastruttura sul territorio, tra Livorno e Pisa. Vengono snocciolate anche delle cifre. Si parla addirittura di una ricaduta pari a circa 400 milioni di euro sul territorio per i 20 anni di del Terminale, 20 milioni l'anno. Cifre dire mostruose che danno i brividi e che al momento sul territorio non ce ne siamo ancora accorti.

Ecco l'articolo:


lunedì 17 luglio 2017

NUOVA ORGANIZZAZIONE NEL COMUNE DI LIVORNO


Nei primi giorni di agosto entrerà in vigore la nuova macrostruttura del Comune di Livorno. La giunta pentastellata ha infatti approvato una delibera che ridefinisce le retribuzioni dei dirigenti alla luce sia del nuovo impianto a matrice dell'organigramma.
La giunta ha deciso di rivedere le fasce che determinano la retribuzione di posizione dirigenziale prevedendone una ad hoc per i quattro dirigenti di Fascia A.
Ecco le parole su questa riforma dal parte del Sindaco Filippo Nogarin: "Questa nuova macrostruttura nasce con un solo e unico obiettivo semplificare la catena di comando in modo da dare risposte più efficaci e in tempi sempre più rapidi ai cittadini. Per farlo abbiamo caricato di compiti e responsabilità alcune figure che saranno quelle che ogni giorno si interfacceranno con l'amministrazione e avranno il compito di coordinare il lavoro di tutti gli altri. Il coordinamento, ormai lo abbiamo imparato, è essenziale. La teoria degli alibi che per troppo tempo ha dominato il Comune ora non sarà più accettata. Ciascuno ha un compito preciso e responsabilità precise. E abbiamo ritenuto giusto valorizzare il lavoro di chi poi dovrà rispondere ogni giorno di eventuali, e spero rarissimi, disservizi o ritardi. Con questo spirito saremo in grado di lavorare tutti meglio e nell'interesse esclusivo della collettività".

domenica 16 luglio 2017

IL 27 LUGLIO IL CASO DEI BACINI DI CARENAGGIO AL MISE

Il caso dei bacini di carenaggio, molto sentito nella nostra città visto il forte impatto economico che potrebbe avere con il loro sblocco, sarà all'attenzione di un incontro dal Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) il prossimo 27 luglio.

Lo annuncia il Sindaco di Livorno Filippo Nogarin tramite la sua pagina Facebook:


martedì 11 luglio 2017

GIOVEDI 13 LUGLIO IL CONSIGLIO COMUNALE ALLE ORE 14.00



Ecco l'Ordine del Giorno del Consiglio Comunale che si svolgerà alle ore 14.00 di giovedì 13 luglio:

1. Comunicazioni del Presidente;
2. Comunicazioni del Sindaco;
3. Petizione popolare per il progetto di mobilità del Viale Italia Lega Nord di cui al prot. n. 53576 del 2.5.2017;
4. Atti connessi al tema "mobilità" presenti nell'O.d.G;
5. Proposta di deliberazione consiliare presentata dal conss. Galigani, Mileti e Bastone:
- "Modifica dello Statuto con articolo inserito - Consigliere aggiunto"
- "Seconda votazione - comma 4, art. 6 del TUEL"
6. Regolamento per l'occupazione di suolo pubblico da parte degli esercizi di somministrazione e relativa bozza di piano d'ambito;
7. Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari ex art. 58 D. L. n. 112 del 25 giugno 2008, convertito con L. n. 133 del 6 agosto 2008, Anno 2017. Modifica deliberazione C. C. n. 327 del 16.12.2016. Adozione Variante al Regolamento Urbanistico ai sensi dell'art. 6 della L. R. n. 8/2012;
8. Approvazione Regolamento Comunale in materia di adozioni di cani "Adotta un Amico";
9. Proposta di deliberazione presentata dal Presidente del C. C. D. Esposito su mandato della Conferenza dei Presidenti dei Gruppi consiliari "Modifica art. 5 Regolamento Consiglio Comunale"

domenica 9 luglio 2017

MIGRANTI: C'E' ANCHE L'IPOTESI DI LIVORNO

L'ARTICOLO SUL CORRIERE DELLA SERA
Leggendo l'articolo del Corriere della Sera si viene a sapere che anche il nostro porto potrebbe essere utilizzato per fare arrivare le "carrette" del mare, ovvero quelle imbarcazioni che fanno sbarcare i migranti sulle coste del sud italiano.
Almeno questo è quello che è scritto nella proposta del "Codice di comportamento" delle Ong proposto dal ministro dell'Interno Marco Minniti. L'ipotesi è quella di escludere dai porti disponibili quelli siciliani dirottando le navi delle Organizzazioni non governative vero i porti del nord come Livorno, Genova e Trieste.


sabato 8 luglio 2017

CHIESTA LA ZONA "FRANCA" PER LIVORNO


Dopo la notizia che Trieste è stata dichiarata zona franca doganale, i componenti della cabina di regia dell'Accordo di programma per Livorno, hanno deciso di sollecitare nuovamente il ministero e l'Agenzia doganale per dare attuazione alla previsione dell'art. 4 dell'Accordo di programma, che prevede appunto l'istituzione di una zona franca doganale.

Twitter: @LivornoTimes

venerdì 7 luglio 2017

ANCORA UN RINVIO PER LA DARSENA EUROPA


Nella mattinata di mercoledì 5 luglio si è tenuto a Firenze, nella sede della Giunta regionale, la riunione della cabina di regia per l'Accordo di programma per il rilancio dell'area di crisi complessa di Livorno.
Un Accordo di programma dove è inserita anche la costruzione della Darsena Europa. Proprio in merito a questa non c'è ancora nessuna notizia sui tempi di realizzazione. Il governo ha posticipato al 30 settembre la scadenza del bando di gara in modo da avere il tempo di rivedere il progetto nell'ottica di un generale ridimensionamento dei porti nel Mediterraneo.
Speriamo bene...

giovedì 6 luglio 2017

IL PROGETTO DI RESTAURO DELLA TERRAZZA MASCAGNI

UNO SCORCIO DELLA TERRAZZA MASCAGNI
Dopo 20 anni ecco un nuovo progetto di ristrutturazione della Terrazza Mascagni. L'amministrazione comunale ha stanziato mezzo milione di euro per rimettere a nuovo il gioiello cittadino.
Il pacchetto di interventi prevede la sistemazione degli elementi architettonici ovvero il basamento dei lampioni, nuovo sedute con supporti e spalliere, la sistemazione dell'area verde soprattutto la zona vicino all'acquario, la sistemazione dell'illuminazione e la ristrutturazione del gazebo.
Ora viene spontanea una domanda: ma non è meglio una manutenzione ordinaria costante che una manutenzione sporadica ogni 20 anni dove vengono spesi sicuramente più soldi di noi contribuenti?

LE VIGNETTE ANIMATE DI RIMA: UN MACELLO ALL'EX MACELLI

A Livorno se sotterri i rifiuti, si moltiplicano, i soldi no... i debiti si!!!


lunedì 3 luglio 2017

GIOVEDI 6 LUGLIO ALLE 19.30 IL CONSIGLIO COMUNALE


Ecco l'Ordine del Giorno del Consiglio Comunale che si svolgerà giovedì 6 luglio alle ore 19.30 presso la Sala Consiliare del Palazzo Civico:

1. Comunicazioni del Presidente;
2. Comunicazioni del Sindaco;
3. Ratifica Deliberazione Giunta Comunale n. 272 del 9/5/2017 "Variazioni al Bilancio di Previsione Finanziario 2017 - 2019. Prospetto n. 17/21";
4. Regolamento per l'occupazione di suolo pubblico da parte degli esercizi di somministrazione e relativa bozza di piano d'ambito;
5. Approvazione schema di convenzione per la gestione e lo sviluppo del sistema documentazione del territorio livornese;
6. Approvazione Regolamento relativo ai rapporti con le associazioni ed altri soggetti del terzo settore - Abrogazione del Regolamento relativo ai rapporti con le associazioni e con gli altri enti senza fini di lucro;
7. Proposta di deliberazione consiliare presentata da conss. Galigani, Mileti e Bastone "Modifica dello statuto con articolo inserito - Consigliere Aggiunto";
8. Mozione cons.ra Amato "Richiesta istituzione incontri tra cittadini e forze dell'ordine sul tema sicurezza";
9. Mozione conss. Galigani, Barbieri, Galli e Meschinelli "Regolazione orari apertura sale scommesse";
10. Interpellanza conss. Mazzacca, Grillotti e Pecoretti "Degrado e sicurezza quartiere Stazione-Risorgimento";
11. Interpellanza Gruppo PD "Piano edicole";
12. Interpellanza cons.re Bruciati "Dal porto di Livorno armi per la guerra in Siria e Yemen".

sabato 1 luglio 2017

LE VIGNETTE DI RIMA: PIOGGIA A LIVORNO

Dopo il post del Sindaco con PEPPA PIG per commentare l'allagamento della città. arriva la rispsota di RiMa con il fumetto del super eroe PIPPO FRIGG:


mercoledì 28 giugno 2017

IL COMMENTO DI UN NOSTRO LETTORE SULL'INCENDIO DEL NEGOZIO IN VIA GARIBALDI

Riceviamo e pubblichiamo:

La cronaca relativa al recente incendio sviluppatosi in un negozio di via Garibaldi riporta anche l'esasperazione dei residenti che, a mio parere, è il risultato di tutta una sommatoria di disagi che, quotidianamente, i cittadini sono costretti a sopportare. Tanto per fare un esempio: i posteggiatori abusivi, ormai diventati i veri padroni delle aree di parcheggio di Livorno.
Quello che non sembra chiaro è il ruolo dei vigili urbani, i quali sono super-specializzati nel fare multe ma, credo, totalmente digiuni circa il fatto che dovrebbero essere al servizio dei cittadini trovando anche le giuste soluzioni per tutto quanto crei loro disagio. Poiché i cittadini sono spesso invitati a suggerire soluzioni sui ari argomenti, butto lì una mia idea: proviamo, intanto, a cambiare il capo dei vigili urbani e poi...

Gennaro (Roberto) Ceruso - Cittadino di Livorno

seguite il nostro blog su Twitter: @LivornoTimes

PARTITI I LAVORI PER LA NUOVA LIDL?

UNA RUSPA AL LAVORO NELL'AREA DELL'EX MARINI
Sono partiti i lavori per il nuovo punto vendita della Lidl a Livorno? Stamani mattina è apparsa una ruspa, intorno alle 7.30, nell'area dell'ex Marini dove dovrebbe sorgere il nuovo punto vendita della catena di discount e la domanda sorge spontanea.
Più che altro perché non ci sono state le proteste dei commercianti o dei partiti come nel caso dell'apertura dell'Esselunga a Livorno. Come mai? Per quale motivo?
Chi vi scrive non è contrario a qualsiasi apertura di qualsiasi punto vendita che dia posti di lavoro ma viene il dubbio che alcune marche siano tollerate ed altre no e questo non è giusto.
La zona è ancora più complicata rispetto all'area ex Fiat perché le vie sono molto più strette e perché, almeno se ne parla da un pò, l'uscita dei mezzi pesanti viene creata in via Zola vicino ad una scuola materna. Ma secondo voi non è pericoloso?
Fate voi...

martedì 27 giugno 2017

VENERDI 30 GIUGNO INCONTRO SULLE FARMACIE COMUNALI


Venerdì 30 giugno, alle ore 17.00, presso la sala del consiglio di Palazzo Comunale si svolgerà un incontro tra l'Amministrazione Comunale ed i cittadini per discutere delle farmacie comunali.
L'idea dell'Amministrazione è quello di acquisire le quote della società partecipata e migliorare il servizio offerto ai cittadini.
L'appuntamento di venerdì ha l'obiettivo di coinvolgere, come previsto dalla legge Madia, gli utenti del servizio delle farmacie ed ascoltare la loro voce al fine di potenziare i servizi offerti.

domenica 25 giugno 2017

ENTRO IL 2017 IL MICROTUNNEL IN PORTO

UNA VEDUTA DELLA "TORRE DEL MARZOCCO" CON GOOGLE EARTH
Il progetto del micro-tunnel nel porto di Livorno sta prendendo forma. Infatti, dopo che sono terminati i lavori di realizzazione dei diaframmi in cemento, sono partiti i lavori di scavo.
Si tratta di due buche profonde 3 metri e con diametro una di 13 ed una 16 metri, che sono destinate a diventare i terminali di accesso e di uscita per il condotto sotterraneo destinato ad ospitare quei tubi dell'Eni che oggi sono posizionati lungo le sponde del canale di accesso in porto e che restringono gli spazi di manovra alle navi contenitori più grandi rendendo complicata l'accessibilità della Darsena Toscana.
Con questo intervento sarà così possibile interrare le condutture dell'Eni e resecare la seconda parte della sponda che si trova sul lato della Torre del Marzocco permettendo di banchinarla e di arretrarla di 30 metri.
L'obiettivo è quello di allargare il canale fino a 120 metri e di aumentare la profondità fino a 16 metri permettendo così il transito, finalmente, alle navi di ultima generazione.

seguite il nostro blog su Twitter: @LivornoTimes

giovedì 22 giugno 2017

NUOVI SERVIZI IN VIA EBAT ED IN VIA DEI SETTE SANTI

LA PIANTINA DEL PROGETTO
Nuovo progetto per una riqualificazione della zona che si trova tra via Ebat e via dei Sette Santi.
Si tratta della creazione di un parco pubblico, di una piazza e di nuovi parcheggi che andranno a riqualificare una zona che oggi è abbastanza degradata.
L'assessore Aurigi afferma: "Un risultato di cui essere molto soddisfatti, che va ad arricchire di importanti servizi l'interno quartiere".
Andando a vedere nello specifico il progetto prevede la creazione di un parco pubblico che sarà completamente recintato, avrà al suo interno un percorso pedonale che si snoderà in due aree circolari a forma di piazza con delle panchine, vialetti illuminati ed un sistema di irrigazione.
La piazza che sorgerà al di sopra dei garage sotterranei sarà divisa in due zone principale: una occupata da un campo di pallacanestro, delimitato da un muretto e da una recinzione; l'altra occupata da una zona gioco per bambini con scivoli, altalene ed un percorso di muri colorati e curvilinei di vari altezze che si snoderanno come un percorso "incantato", stimolante per giochi di movimento dei bambini.
Il parcheggio pubblico sarà ricavato su un'area di proprietà comunale. Il progetto prevede 32 stalli per auto, di cui 1 per disabili, ed una corsia centrale per la raccolta ed il convoglio delle acque piovane. Gli stalli saranno intervallati da isole alberate e dai pali dell'illuminazione pubblica.

LE VIGNETTE DI RIMA: PER UN PUGNO DI MAIL


martedì 20 giugno 2017

IL 21 GIUGNO INCONTRO PUBBLICO SULL'ESSELUNGA

IL PROGETTO ESSELUNGA
Mercoledì 21 giugno, presso l'Aditorium dell'ex Circoscrizione 1, alle 15.30 si svolgerà un incontro pubblico sul progetto dell'Esselunga.
All'incontro saranno presenti i tecnici competenti che illustreranno i contenuti della proposta progettuale relativa al piano di recupero dell'area adottata del Consiglio Comunale lo scorso 9 maggio.
L'Assessore all'urbanistica Alessandro Aurigi afferma: "Si tratta di un importante momento di condivisione del progetto con la città che permetterà di ottimizzare la partecipazione a questa fase della procedura urbanistica finalizzata alla presentazione delle osservazioni alla proposta adottata. Spero che i cittadini presenti siano numerosi e curiosi per sviscerare con i tecnici ed i progettisti tutti gli aspetti di questo significativo intervento di rigenerazione urbana".

LIVORNO ED IL TURISMO: UN RAPPORTO DIFFICILE MAI NATO

L'ARTICOLO DE "IL TIRRENO"
Prendiamo spunto dall'articolo scritto da Alfredo Faetti sul Il Tirreno del 19 giugno 2017 per dire due parole sul rapporto tra la nostra città ed il turismo, un rapporto che non è mai nato.
L'articolo riporta i commenti dei sei blogger che sono stati chiamati dall'amministrazione comunale per seguire la tre giorni del Cacciucco Pride (CLICCATE QUI PER VEDERE I POST SU LIVORNO DAILY).
I blogger sono rimasti entusiasti dalle bellezze presenti nella nostra amata città. Bellezze che, sempre secondo i blogger, non sono bene pubblicizzate al di fuori del territorio cittadino.
La frase che più ci è rimasta impressa è quella "Livorno è aperta al turista ma non al turismo". Una frase significante che riassume quello che alcuni di noi pensano cioè che Livorno, al di fuori di Stagno al nord e di Quercianella a sud, non è conosciuta.

UNO STRALCIO DELL'ARTICOLO
Un vero peccato perché la nostra Livorno ha delle potenzialità che sono incredibili. Basta pensare alla Terrazza Mascagni, al quartiere de "La Venezia", alle fortezze, ai fossi ed ai tutti personaggi che hanno fatto la storia dell'Italia e che sono nati a Livorno e vissuto in città (vedi Mascagni, Fattori, Modigliani e Ciampi).
Beh che dire a questo punto??? Sicuramente un lavoro meglio lo deve fare l'ufficio del turismo del Comune di Livorno. Nell'articolo un blogger dice che Livorno non è pubblicizzata nelle agenzie di viaggio. Un fatto grave. In Toscana ci sono posti come Firenze, Siena, Pisa e Lucca che accentrano, giustamente, il turismo per le loro bellezze ma anche la nostra città ha le proprie potenzialità.
Concludiamo con una parte di una frase che è contenuta nello stralcio dell'articolo de "Il Tirreno" riportato sopra: "...Eppure vale la pena fare chilometri per vederla".

LE VIGNETTE ANIMATE DI RIMA: DOCUMENTARIO SU LIVORNO

Cosa abbiamo che ci rende famosi in tutto il mondo? Guarda la vignetta documentario e lo saprai!!:



lunedì 19 giugno 2017

MERCOLEDI 21 GIUGNO IL CONSIGLIO COMUNALE ALLE 20.30


Si terrà mercoledì 21 giugno alle ore 20.30 in Consiglio Comunale, ecco l'Ordine del Giorno:

1. Comunicazioni del Presidente;
2. Comunicazioni del Sindaco;
3. Bozza di Regolamento unico del sistema dei servizi di assistenza sociale territoriale della zona livornese. Parere preventivo;
4. Bozza di deliberazione consigliare presentata dai consiglieri Galigani, Mileti e Bastone "Modifica dello statuto con articolo inserito - Consigliere aggiunto";
5. Proposta di deliberazione presentata dal consigliere Esposito "Modifica art. 6 Regolamento del Consiglio comunale";
6. Proposta di deliberazione presentata dal consigliere Esposito "Modifica art. 9 del Regolamento del Consiglio comunale";
7. Proposta di deliberazione presentata dal consigliere Esposito "Modifica art. 17 del Regolamento del Consiglio comunale";
8. Mozione consigliere Bruciati "Indirizzi per bandi e impianti sportivi";
9. Interpellanza consigliere Cannito "Ex Cinema Gran Guardia che fine ha fatto la costituzione di un polo culturale polivante";
10. Mozione consigliera Amato "Richiesta istituzione incontri tra cittadini e forze dell'ordine sul tema sicurezza";
11. Mozione consiglieri Galigani, Barbieri, Galli, Meschinelli "Regolazione orari apertura sale scommesse";
12. Interpellanza consiglieri Mazzata, Grillotti, Pecoretti "Degrado e sicurezza quartiere Stazione-Risorgimento";
13. Interpellanza Gruppo PD "Piano edicole";
14. Mozione consigliere Raspanti "Interventi urgenti e inderogabili di sanificazione e potenziamento del personale nella Casa Circondariale "Le Sughere""; 
15. Interpellanza consigliere Bruciati "Dal porto di Livorno armi per la guerra in Siria e Yemen"

domenica 18 giugno 2017

L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE APPROVA LE SPONSORIZZAZIONI PER I PLAYGROUND

IL PLAYGROUND DE "LA ROSA"
La giunta comunale di Livorno ha approvato lo schema di contratto di sponsorizzazione per la manutenzione dei playground, o per dirla alla livornese dei "campetti", di pallacanestro presenti in città.
Sul profilo Facebook l'assessore allo sport del Comune di Livorno Andrea Morini: "E' un'iniziativa che ho fortemente voluto e che spero possa trovare un riscontro da parte dei privati, a partire dalle stesse squadre di pallacanestro livornesi. I playground cittadini sono stati, per molte generazioni, un importantissimo luogo di socializzazione e d'incontro e hanno visto infinite sfide 3 contro 3 fino all'ultima goccia di energia. Spazi che devono rimanere fruibili liberamente da tutti e che non necessitano solamente una manutenzione "una tantum" ma di venire adottati e controllati da chi vorrà farsene carico".

IL PLAYGROUND DEL VIALE DELLA LIBERTA'
Contattato da noi il delegato provinciale del Comitato Olimpico Nazionale Giovanni Giannone afferma: "Ritengo che l'iniziativa dell'Amministrazione circa la ricerca di sponsorizzazioni per la ristrutturazione dei campi di playground sia una buona cosa che potrebbe permettere di riappropiarsi da parte dei giovani di spazi all'aperto cosa che sicuramente attualmente manca. L'attività all'aperto e in libertà è stato il pane quotidiano per molti di noi e che molti giovani non hanno potuto conoscere ed apprezzare. Tutto ciò oltre ad un aspetto sociale e di movimento è importante data l'alta percentuale di persone che hanno frequentato tali campetti e che con la riscoperta e la passione del basket sarebbe ben apprezzata. Ora attendiamo di vedere la risposta che sicuramente sarà positiva".
Con questa iniziativa l'amministrazione a 5 Stelle si rivolge a tutti quei soggetti interessati a curare la manutenzione dei campetti (o playground) di pallacanestro presenti in diversi parchi e aree verdi della città.