#LivornoTimesLive: LA VITA POLITICA ED ECONOMICA DI LIVORNO IN TEMPO REALE, CLICCATE QUI | IL NOSTRO BLOG SU TWITTER: CLICCATE QUI E SEGUITECI | IL NOSTRO BLOG SU FACEBOOK: CLICCATE QUI PER VEDERE LA NOSTRA PAGINA | IL NOSTRO BLOG SU TUMBLR: CLICCATE QUI E SEGUITECI

venerdì 30 marzo 2012

ECONOMIA: I DATI SULL'AFFLUSSO TURISTICO NEL PORTO DI LIVORNO

La società "PORTO DI LIVORNO 2000" ha reso noto i dati sull'afflusso dei turisti nel Porto di Livorno. Il flusso è stato di 982.928 persone arrivando così a sfiorare il milione di turisti.
Il tutto con un aumento del 20% rispetto lo scorso anno e ha fatto fatturare 27milioni di Euro.

giovedì 29 marzo 2012

RIGASSIFICATORE: IL TERMINALE ARRIVERA' DA DUBAI

COME SARA' IL RIGASSIFICATORE DI LIVORNO 
Ci sono novità per quanto riguarda il rigassificatore. Il rigassificatore dovrebbe essere pienamente operativo dal prossimo 1 ottobre 2013.
La nave riadattata, che in gergo viene chiamata terminale dovrebbe arrivare a metà del prossimo dicembre direttamente dal Dubai.
Nel mese di marzo 2013 dovrebbe arrivare la prima nave gasiera per compiere un test dell'impianto.

DE TOMASO: RIMANDATO L'ACCORDO SULLA CASSA INTEGRAZIONE

LA FAMIGLIA ROSSIGNOLO IL GIORNO DELLA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA AUTO DE TOMASO A PALAZZO CHIGI
Sempre più caos per quanto riguarda il caso "Rossignolo-De Tomaso". Infatti l'azienda non ha presentato la richiesta di cassa integrazione straordinaria e così il ministero non ha potuto firmare il decreto.
Dovrebbe quindi essere rimandato, di circa un paio di giorni, l'avvio del provvedimento della Cassa Integrazione per i circa 900 lavoratori degli stabilimenti di Livorno e di Torino.
Intanto a Torino i lavoratori hanno manifestato davanti alla casa di Gianluca Rossignolo e domani è prevista  un'assemblea davanti ai cancelli della fabbrica torinese.

mercoledì 28 marzo 2012

POLITICA: LAVORI IN CORSO ALL'INTERNO DEL PDL

Dopo l'elezione al Coordinatore Provinciale di Paolo Barabino, all'interno del Popolo della Libertà iniziano i lavori in corso per cercare di riunire il gruppo in consiglio comunale a Livorno.
All'interno del consiglio comunale esistono due gruppi praticamente da quando si è insiedate questa "legislatura".
Dopo che 3 consiglieri sono usciti dal gruppo ed hanno aderito ad altri schieramenti formando così gruppi consiliare, i consiglieri eletti del PDL sono rimasti in 8. 
I consiglieri sono divisi in questo modo:
  • Tamburini, Taradash, Ciacchini, Giubbilei e Palmerini (da una parte)
  • Amadio, Bottino e Russo (dall'altra)
Il nuovo coordinatore provinciale vorrebbe riunire il gruppo cercando di riunificare le due anime presenti all'interno del partito e che hanno avuto l'apice dello scontro nell'ultimo congresso provinciale dopo appunto è stato eletto Barabino.
Il vero muro da abbattere per riunificare il gruppo sarà quello della nomina del capogruppo. Attualmente i due capogruppo sono Tamburini e Amadio e sarà una bella battaglia per vedere a chi rinuncia al ruolo.
Se il partito deciderà di andare alla nomina tramite elezione la spunterebbe sicuramente Tamburini.

Ne vedremo ancora delle belle...

martedì 27 marzo 2012

ARTICOLO 18: STAMANI SCIOPERO ANCHE DAVANTI ALLA RAFFINERIA ENI

LA RAFFINERIA ENI DI LIVORNO
Continuano le manifestazioni contro l'articolo 18 nella nostra città. Stamani è stata occupata simobolicamente, da lavoratori e rappresentanti sindacali, l'Aurelia davanti all'ingresso della raffineria Eni di Livorno.

lunedì 26 marzo 2012

ECONOMIA: ANCORA SCIOPERI IN PORTO

Ci sono ancora agitazione sulle banchine del Porto di Livorno. Questa mattina infatti sono stati i lavoratori dell'Agenzia di lavoro portuale a manifestare.
I lavoratori sono preoccupati per il futuro del loro posto visto che negli ultimi mesi sono diminuite le chiamate.
Un problemo che continueremo a seguire con molta attenzione.

sabato 24 marzo 2012

CAMBIO DI PREFETTO A LIVORNO

Nel giro di Prefetti che ha coinvolto l'Italia c'è stato posto anche per la nostra città.
A Livorno arriva infatti Tiziana Giovanna Costantino. Costantino arriva direttamente da Roma dove a ricoperto la carica di Presidente dell'Organo di Valutazione e Performance del Minstro dell'Interno.
Per la nostra città si tratta di una novità visto che è la prima donna a ricoprire l'incarico di Prefetto.
Tra poco, nel mese di Aprile, ci sarà il vero e proprio passaggio di consegne tra Mannino (l'attuale Prefetto) e Tiziana Giovanna Costantino.

venerdì 23 marzo 2012

ECONOMIA - DE TOMASO: LA SETTIMANA PROSSIMA IL TAVOLO SULLA CASSA INTEGRAZIONE

Si terrà la prossima settimana il tavolo sulla Cassa Integrazione per gli operai della De Tomaso che ha rilevato, come ormai noto, il sito produttivo della ex Delphi di Guasticce a Livorno.

Lo ha reso noto l'Assessore della Regione Toscana alle Attività Produttive Gianfranco Simoncini.

Lo stesso Assessore Simoncini aveva inviato una lettera alla De Tommaso, insieme all'Assessore della Regione Piemonte Claudia Porchietto, che ha risposto che ha già inviato una richiesta di incontro presso il ministero del Lavoro per la Cassa Integrazione.

Il ministero del Lavoro, tramite un dirigente, ha rassicurato che la settimana prossima lo stesso ministero convocherà un incontro con le parti per raggiungere l'accordo per la concessione della Cassa Integrazione.

SCIOPERO CONTRO L'ARTICOLO 18: LAVORATORI IN PIAZZA ANCHE A LIVORNO

Per chi stamani è passato dal lungomare per andare a lavoro si è trovato davanti una sorpresa: la strada bloccato perché un gruppo di lavoratori scioperava contro la riforma dell'articolo 18.
In gran parte era presente lavoratori metalmeccanici ma erano presenti anche lavoratori del Cantiere Navale Benetti, della Pierburg, della Magna, del Prv, della raffineria Eni, della Smi e della Mtm.
Gli operai hanno bloccato il traffico all'altezza dell'ingresso del Cantiere Navale Benetti che si trova proprio sulla rotatoria del piazzale Vittime del Moby Prince.
Per strada sono scesi non solo i membri della Fiom-Cgil ma anche delle rsu di Cisl e Uil.

IMU: LIVORNO DECIDE DI APPLICARE L'ALIQUOTA MASSIMA

LO STEMMA DEL COMUNE DI LIVORNO
Dal prossimo 17 giugno i cittadini di Livorno si troveranno una brutta sorpresa: la riintroduzione dell'ICI, ridenominata IMU.

Ma i livornesi saranno superpenalizzati soprattutto per quanto riguarda seconde case, immobili adibiti a negozi, studi ed attività produttive.

Nella bozza di bilancio infatti è stato previsto di applicare l'aliquota massima del 10,6 per mille sulle abitazioni diverse da quella principale e del 9,6 per mille per gli immobili adibiti ad attività commerciali e produttive.

L'aliquota sulla prima casa è stata prevista al 5,8 per mille. Anche questa superiore rispetto all'aliquota base prevista che è del 4 per mille.

E volete sapere come ha giustificato il tutto l'assessore al bilancio Nebbiai? Ecco le sue testuali parole: "abbiamo fatto il possibile per non penalizzare eccessivamente l'abitazione principale, ma su tutti gli altri immobili lo Stato prende la metà del gettito e quindi senza una revisione dell'aliquota i conti non sarebbeo tornati. Ma intanto la parte dei cattivi la facciamo noi".

La fate voi si la parte dei cattivi? Tanto questa mossa serve solo a fare cassa ai comuni che non vanno bene. Ma che faccia tosta che hanno questi nostri amministratori. Almeno abbiate il coraggio di non dire alcune parole come "la parte dei cattivi la facciamo noi".

Vergogna!!!

giovedì 22 marzo 2012

IL MINISTRO SEVERINO VISITERA' IL CARCERE DI PIANOSA

Ministro della Giustizia Severino
Ha intenzione di fare visita al carcere di Pianosa (in provincia di Livorno) il Ministro della Giustizia Severino. Lo scopo della visita è quello di esaminare la fattibilità di usare i detenuti per attività di tipo agricolo, di tutela ambientale e di manutenzione delle strutture.
Un carcere, quello di Pianosa, costruito nel lontano 1858 quando sull'isola venne istituita dal Granducato di Toscana una colonia penale agricola. Sull'isola venne detenuto, nel lontano 1932, anche il presidente della Repubblica Sandro Pertini.

mercoledì 21 marzo 2012

POLITICA: MASSIMO BIANCHI PRONTO A RITORNARE IN PISTA

Massimo Bianchi
Mlassimo Bianchi sta preparando il ritorno nell'Agorà della politica livornese.

L'ex vice-sindaco socialista infatti in questi è protagonista, insieme a Angelo Mancusi (ex esponente di spicco della Democrazia Cristiana livornese) di una serie di incontri.

Incontri tra cui quello, avvenuto a cena in quel di Pontedera, con i rappresentanti di una lista civica piemontese vicina al Pd e pronta a sbarcare anche nella nostra città.

Altri incontri sono avvenuti anche in città, sempre a cena, con i rappresentanti di imprenditori e professionisti livornesi.

Insomma la voglia di rimettersi in gioco c'è gli appuntamenti di cui sono protagonisti i due esponenti politici livornesi puntano a creare una sorta di nuova classe dirigente labronica.

ECONOMIA - DE TOMASO: MANCANO LE GARANZIE FINANZIARIE PER IL SOCIO CINESE

Continua ancora la telenovela che riguarda l'azienda De Tomaso e quindi anche lo stabilimento ex Delphi di Livorno che dovrebbe ospitare la costruzione delle auto De Tomaso. Infatti ora viene fuori che mancano le garanzie per i finanziamenti  del socio cinese che dovrebbe entrare per dare un respiro di liquidità.

Se nei prossimi giorni non ci sarà un chiarimento tra amministrazioni locali (Regione Toscana, Provincia di Livorno e Comune di Livorno) e l'azienda dovranno essere prese delle soluzioni alternative.

E' vero che l'azienda ha ancora l'intenzione di proseguire nel suo piano di investimenti per quanto riguarda lo stabilimento di Guasticce ma, a questo punto, bisogna che ci siano dei passi concreti.

Se non veranno fatti questi passi concreti l'unica procedura per pagare gli operai sarà la Cassa Integrazione.

martedì 20 marzo 2012

POLITICA: ED ADESSO VIA AL TOTO-VICE SINDACO

Ora che Luca Bogi (Italia dei Valori) non è più il vice-sindaco di Livorno è scattato subito il toto-nomine. Il Sindaco Alessandro Cosimi (Partito Democratico) si è preso qualche giorno per riflettere sulle decisioni da prendere.
I nomi che circolano nell'ambiete politico livornese per la carica di vice-sindaco sono due: Carla Roncaglia e Giovanna Colombini.
Oltre alla carica di vice-sindaco ci sono da distribuire anche tutte le delege che Luca Bogi aveva riunito sotto la sua carica: sport, energie rinnovabili, edilizia privata, impiantistica sportiva e politiche di tutela verso gli animali.
Per quanto riguarda la delega dell'edilizia privata in prima fila ci sono Bruno Picchi e Paola Bernardo; per lo sport ci sono Maurizio Bettini e Mario Tredici.

lunedì 19 marzo 2012

POLITICA: ORA UFFICIALE LA CRISI TRA PD E IDV

Ora è ufficiale la crisi tra il Partito Democratico e l'Italia dei Valori nella giunta che guida la città di Livorno. Infatti stamani, durante un Consiglio Comunale, il Sindaco Alessandro Cosimi (PD) ha annunciato di aver revocato le deleghe al vice-sindaco Luca Bogi (IDV).
Con questo gesto il sindaco ha praticamente sancito la rottura nella maggioranza di sinistra che amministra la nostra città.
Un atto che ha portato anche il Consigliere Comunale di Sinistra e Libertà, Lamberto Giannini, ha dichiarare di non riconoscersi in questa maggioranza senza il partito di Di Pietro e di essere pronto anche lui alle dimissioni.
L'Italia dei Valori ha proposto l'appoggio esterno alla giunta ma il segretario comunale del PD ha rinviato la proposta al mittente dichiarando chiuso un percorso.
Ora ci vorrebbero le dimissioni del sindaco e rimettere il mandato agli elettori per le elezioni anticipate.

venerdì 16 marzo 2012

ECONOMIA: ED ORA A LIVORNO VOGLIONO INTRODURRE LA TASSA DI SOGGIORNO

Arriva la tassa di soggiorno anche nella nostra città. Una città che non vive di turismo ma che vuole applicare ugualmente la tassa di soggiorno.
La tassa prevista sarà applicata nel seguente modo:

  • 3 euro per gli hotel a 5 stelle;
  • 2 euro per gli hotel a 4 stelle;
  • 1,5 euro per gli hotel a 3 stelle;
  • 1 euro per gli hotel a 2 stelle;
  • 50 cent per gli hotel a 1 stella.
A presentare la novità è l'assessore Nebbiai che dice: "Da questa tassa contiamo di ricavare un totale di 400mila euro".

Ma io dico: a Livorno è difficile richiamare l'attenzione dei turisti e quei pochi che vengono gli facciamo andare via?

Roba da matti...

M.

POLITICA: IL PARTITO DEMOCRATICO SCARICA L'ITALIA DEI VALORI

La maggioranza di sinistra che amministra la città sembra arrivata proprio al capolinea o almeno così sembra visto che lettere che i quotidiani locali livornesi hanno pubblicato in questi giorni.
Infatti il Sindaco Alessandro Cosimi (Partito Democratico) ha scambiato una serie di lettere con il vicesindaco Luca Bogi (Italia dei Valori).
Cosimi nella lettera inviata al vicesindaco ha dichiarato che "la conflittualità ha rallentato l'attività dell'amministrazione comunale" e che "l'Italia dei Valori non ha rispettato l'accordo Verso il 2014". Bogi ha risposto scrivendo al Sindaco che: "Non siamo un problema, ma una risorsa" rispetendo al mittente la richiesta di dimissioni.
Ora la parola ritorna al Sindaco ma, ormai, l'esperienza di governo della città tra Partito Democratico ed Italia dei Valori sembra giunta alla fine. Tutti all'interno del PD, dalla segretaria al gruppo consiliare, sono d'accordo con il fare fuori il partito di Di Pietro.
Un bel casino...la soluzione possibile? Elezioni anticipate per sbloccare il governo della città.

giovedì 15 marzo 2012

ECONOMIA: ARTIGIANATO IN CRISI NELLA NOSTRA PROVINCIA

E' in crisi il settore artigianato della nostra città e della nostra provincia. Infatti a gennaio dello scorso anno sono nate 80 aziende ed hanno chiuso 120 aziende. Un dato emerso da una ricerca fatta dalla Cna provinciale di Livorno.

I dati fanno risalire la nostra città e la nostra provincia al terzo posto della classifica per cessazioni. Un dato abbastanza preoccupante.

Le associazioni di categoria hanno chiesto in questi giorni un incontro con le amministrazioni comunali che stanno preparando i bilanci affinché le stesse amministrazioni scrivino nero su bianco un piano di tagli e di  misure per lo sviluppo del territorio.

Seguiremo come sempre la situazione.

martedì 13 marzo 2012

LIVORNO SI CONFERMA AL QUARTO POSTO PER LE CROCIERE: SUPERATO IL MILIONE DI PASSEGGERI

Notizie positive per l'economia della nostra città. Infatti il nostro porto si conferma al quarto posto a livello nazionale come scalo croceristico.
Per la prima volta è stato superato il milione di passeggerri che hanno toccato le banchine livornesi.
Ai primi 3 posti ci sono il porto di Civitavecchia (1° posto con 2.420.000 passeggeri); il porto di Venezia (2° posto con 1.798.000 passeggeri); il porto di Napoli (3° posto con 1.207.000 passeggeri).
Il nostro porto si trova davanti ai porti di Savona, Genova, Bari, Messina, Palermo, Catania, Salerno, Olbia e Cagliari.
I dati sono stati comunicati durante il Seatrade Cruise Shipping di Miami.

lunedì 12 marzo 2012

POLITICA: L'ITALIA DEI VALORI ACCONTENTA IL SINDACO COSIMI

Il partito di Antonio Di Pietro, l'Italia dei Valori, ha deciso di accontetare il Sindaco di Livorno Alessandro Cosimi con il cambio del capogruppo del Consiglio Comunale.
Infatti Andrea Romano (l'attuale capogruppo) è pronto per essere sostituito da Lorenzo Del Lucchese.
La decisione non è ancora stata resa ufficiale ma dovrebbe essere resa ufficiale nei prossimi giorni quando il segretario regionale dell'IDV, Fabio Evangelisti, arriverà a Livorno per parlare con Cosimi.

sabato 10 marzo 2012

PDL: L'OPPOSIZIONE INTERNA SI RIUNISCE AL BAR

In questi giorni si è svolta la prima riunione del nuovo direttivo provinciale del PDL dopo il congresso che si è tenuto all'Hotel Rex.
La riunione si è svolta presso la sede del partito in piazza Grande.
Doveva essere una riunione dove l'opposizione interna, capeggiata da Vaccaro, si confrontava con i nuovi dirigenti provinciale ma non si sono presentati.
Gli aventiniani si sono riuniti presso la Baracchina Bianca. Tra questi vi erano alcuni iscritti ed anche Tamburini, Ciacchini, Vaccaro, Taradash, Palmerini, Giubbilei e, si dice, anche Zingoni.
La verità è che il clima all'interno del partito rimane ancora teso. La parte del partito anti-Barabino è intenzionata a prendere ancora tempo in vista anche dei congressi comunali.
Staremo a vedere...

giovedì 8 marzo 2012

IN PROVINCIA IN 10 IN DANIMARCA A NOSTRE SPESE

E' bufera su un viaggio che vede la Provincia di Livorno in prima fila e soggetto attuatore in un viaggio tutto incluso in Danimarca.
Un viaggio che è stato pagato con i soldi dell'Unione Europea (ovvero di tutti noi contribuenti visto che siamo europei).
La partenza per questo viaggio da sogno c'è stata ieri e vi hanno partecipato 40 amministratori toscani tra cui 10 livornesi.
Il viaggio prevede la partecipazione ad una serie di corsi di formazione dal titolo "Conciliazione Possibile" e pagati dalle Province Toscane per durata di 12 giorni.
Il PDL chiede dei chiarimenti con un'interrogazione urgente. Ma la vera questione è: ma i 40 fortunati partecipanti ai corsi di formazione che serviranno a qualcosa? Non era meglio, con le tecnologie di cui siamo a disposizione oggi (webcam e chat) non fare questi corsi tramite videoconferenza evitando così spostamenti e costi inutili?
La verità è una sola: i 40 fortunati adranno semplicemente in vacanza.
Era proprio il momento questo di fare questi viaggi? Vergogna!!!

lunedì 5 marzo 2012

POLITCA: BARABINO ELETTO COORDINATORE PROVINCIALE DEL PDL

Nel congresso che si è svolto nella giornata di ieri presso l'Hotel Rex di Livorno, il Popolo della Libertà ha eletto il suo Coordinatore Provinciale.
Si tratta di Paolo Barabino, avvocato cecinese.
Barabino ha ricevuto anche la benedizione dell'ex ministro Altero Matteoli è il primo coordinatore dopo un commissariamento durata ben 2 anni.
Insieme a Barabino sono stati eletti anche dei membri del nuovo direttivo. Ecco i nomi:

LISTA BLOCCATA:

  • BENITO GRAGNOLI;
  • LORENZO GASPERINI;
  • DARIO MARZINI;
  • GIORGIO MANETTI;
  • RUGGERO BARBETTI;
  • MARIA GRAZIA ANGELI;
  • PIERLUIGI BALDACCI;
  • LEONARDI BIAGI;
  • BRUNO CAMPANI;
  • MONICA GHELARDI;
  • MICHELA CROTTI;
  • GUIDO GUASTALLA;
  • GIUSEPPE IURESCIA;
  • PAOLA  NUCCI.
MEMBRI ELETTI DAL CONGRESSO:

  • MARCELLA AMADIO;
  • ROBERTO RUSSO;
  • DENNI MASI;
  • LUCIA CASTELLACCI;
  • MARIASTELLA BOTTINO;
  • FRANCA CONGIU;
  • ALESSANDRO PERINI;
  • MAIDA LANDI;
  • STEFANO NICCOLINI;
  • FRANCO VENTURI;
  • MICHELE DI CECIO;
  • GIUSEPPE LOBACCARO;
  • PIERGIORGIO VANNOZZI;
  • ADALBERTO BERTUCCI;
  • VALETINA CECCONI;
  • ALESSANDRO CASTRO.


domenica 4 marzo 2012

POLITICA: I "NO TAV" ARRIVANO ANCHE A LIVORNO ED INVADANO LA STAZIONE

Alla fine dalla Val Susa sono arrivati anche a Livorno i manifestazione del "No Tav".
In 50 persone hanno invaso i binari 3 e 4 della Stazione Centrale ed hanno ritardato di circa 25 l'arrivo del treno "Freccia Bianca" con destinazione Milano.
Una manifestazione che poi è proseguita sul viale di fronte alla Stazione, il viale Carducci, per poi arrivare sotto la sede del quotidiano "Il Tirreno".

sabato 3 marzo 2012

ECONOMIA: I LAVORATORI DELLA DE TOMASO DAL SINDACO DI LIVORNO

Nella giornata di oggi un gruppo di lavoratori dello stabilimento livornese della De Tomaso (ex Delphi) si sono trovati davanti al palazzo del Comune di Livorno per manifestare.
I lavoratori, che sono danni anni in cassa integrazione, hanno chiesto certezze dopo l'ultimatum lanciato dal governo all'azienda che non ha ancora presentato il nuovo socio ed il nuovo piano di investimenti.
Il Sindaco però ha rimandato l'incontro con i lavoratori a dopo il 9 marzo, ovvero a dopo la riunione del Consiglio d'Amministrazione della società.
Staremo a vedere come si evolverà la situazione nella speranza si risolva il prima possibile a favore dei lavoratori.

venerdì 2 marzo 2012

ECONOMIA: LA CAMERA DI COMMERCIO TAGLIA I FONDI AD "EFFETTO VENEZIA" ED A "BOLGHERI MELODY"

La Camera di Commercio di Livorno ha deciso di tagliare, meglio dire azzerare, i fondi per due importanti eventi sul nostro territori: Effetto Venezia e Bolgheri Melody.
Lo scorso anno la Camera di Commercio aveva "sborsato" 180 mila euro in totale divisi così: 100mila euro per "Effetto Venezia" e 80mila euro per "Bolgheri Melody".
Gli unici fondi che resteranno attitvi saranno quelli per il Trofeo Velico Città di Livorno. La Camera di Commercio livornese infatti contribuisce con 10mila euro e questi soldi rimarranno anche per il 2012.