#LivornoTimesLive: LA VITA POLITICA ED ECONOMICA DI LIVORNO IN TEMPO REALE, CLICCATE QUI | IL NOSTRO BLOG SU TWITTER: CLICCATE QUI E SEGUITECI | IL NOSTRO BLOG SU FACEBOOK: CLICCATE QUI PER VEDERE LA NOSTRA PAGINA | IL NOSTRO BLOG SU TUMBLR: CLICCATE QUI E SEGUITECI

lunedì 30 aprile 2012

LA COSTRUZIONE DELLA MOSCHEA A LIVORNO E' QUASI FINITA

Tra non molto anche Livorno avrà la sua Moschea.
La Comunità Islamica livornese ha chiesto il cambio di uso del locale appena comprato per garantirsi il futuro. La Comunità Islamica ha pagato 10.500 euro di oneri di urbanizzazione.
Ora c'è l'attesa dagli uffici tecnici del Comune che parta la pratica per una variante urbanistica che cambi la destinazione d'uso della struttura in luogo di culto.

domenica 29 aprile 2012

ANCHE IL MINISTRO CLINI SI DICE FAVOREVOLE PER LA "CONCORDIA" A LIVORNO

IL MINISTRO CORRADO CLINI
Anche il ministro per l'Ambiente Corrado Clini si dice favorevole a far trasportare la nave Costa Concordia nel Porto di Livorno.
In modo particolare il ministro dice, in una intervista al TG1, di "privilegiare il tragitto più breve" e per questo motivo il tragitto tra l'isola del Giglio ed il porto della nostra città cade a pennello.
Guarderemo come andrà a finire la vicenda.

sabato 28 aprile 2012

DAL PROSSIMO ANNO 3 SCUOLE MATERNE DIVENTERANNO STATALI

Dal prossimo anno 3 scuole materne di proprietà comunali diventeranno statali. La Giunta di Livorno ha dato l'ok per la statalizzazione.
Durante la settimana prossima ci sarà un incontro tra l'assessore Carla Roncaglia, il dirigente dell'ufficio scolastico provinciale ed i sindacati.
Staremo a vedere...

venerdì 27 aprile 2012

POLITICA: PICCHI DIVENTA VICE-SINDACO

BRUNO PICCHI
Era nell'aria ed alla fine è arrivata la conferma: il Sindaco di Livorno Alessandro Cosimi ha redistribuito le deleghe a cui Luca Bogi (ex vice-sindaco dell'Italia dei Valori) aveva rinunciato.
Ecco che quindi vice-sindaco diventa Bruno Picchi a cui è stata attribuita anche la delega alle politiche sul decentramento; all'assessore Paola Bernardo è stata attribuita la delega all'Edilizia Privata; all'assessore Mauro Grassi è andata la delega alle Energie Rinnovabili; all'assessore Maurizio Bettini è andata la delega allo Sport; all'assessore Carla Roncaglia è stata attribuita la delega alle politiche di tutela verso gli animali.

giovedì 26 aprile 2012

CONTINUA LA GUERRA TRA PD ED IDV

Non è finita la guerra che sta tenendo fermo il governo di Livorno tra il Partito Democratico e l'Italia dei Valori.
Nel mezzo c'è sempre la solita questione "Andrea Romano" ma questa volta non riguarda il suo ruolo di Capogruppo in Consiglio Comunale del partito di Di Pietro ma il ruolo che ricopre nella "Sesta Commissione", ovvero quella di Presidente.
Massimo Gulì ed altri cinque consiglieri membri della commissione (Barbara Corso, Valerio Virgili, Giuseppe Scavazzon, Daniele Morelli e Michele Martorano) hanno chiesto che Romano venga rimosso dal suo ruolo.
Il gruppo del Partito Democratico ha depositato così una mozione di sfiducia nei confronti di Romano. Il gruppo chiede: "che il presidente della commissione, che ora appartiene ad una forza di opposizione, venga rimosso attraverso un voto di sfiducia dei componenti della stessa commissione".
Seguiremo come sempre il caso

mercoledì 25 aprile 2012

MAXI-EVASIONE PER UN IMPRENDITORE LIVORNESE

Era una delle più belle ville di via Montebello, una villa in pieno "Hollywood Style", ma gli è stato messo i sigilli dalla Guardia di Finanza.
La casa era di proprietà di un noto imprenditore livornese che è stato iscritto nel registro degli indagati per evasione di 2 milioni di euro, Giuseppe Doveri soprannominato "Beppe" di 64 anni.
Si tratta di un'indagine, come dice il Procuratore Capo Francesco Di Leo, partita ad alcuni accertamenti fatti a campione da parte della Guardia di Finanza sulle dichiarazioni che riguardano il 2008.

martedì 24 aprile 2012

GIUSTO PORTARE LA "COSTA CONCORDIA" A LIVORNO

E' giusto portare la nave della Costa Crociere, la "Concordia", per lo smantellamento nel Porto di Livorno.

Tutto il mondo politico della nostra città è d'accordo con il fatto di portare la "Concordia" nel nostro porto, l'unica voce che dissente è quella del segretario provinciale della Cgil, Maurizio Strazzullo, che pone dei quesiti come "...dove andrebbero a finire gli altri progetti di smantellamento?..." oppure "l'allestimento per il bacino dove andrebbe posizionato il relitto costerebbe sui 20 milioni, quando ne basterebbero soltanto 2?...".

Il fatto sta, come dicono tutte le forze politiche (ricordiamo che l'idea di portare la "Concordia" a Livorno è stata lanciata dal PDL), che per la nostra città e per la Toscana più in generale sarebbe una bella occasione di lavoro.

Quindi sarebbe giusto portare la "Concordia" a Livorno e speriamo che alla fine venga deciso così.

lunedì 23 aprile 2012

I NOSTRI REPORTAGE: I MONUMENTI LIVORNESI

Oggi, per caso, ci siamo imbattuti in piazza della Vittoria nelle facciate che compongono uno dei monumenti della nostra città: la Chiesa del Soccorso.
Una bella Chiesa peccato che sia piena di scritte riguardanti qualsiasi cosa. Un vero peccato.

Ecco una foto:

una parete della Chiesa di piazza della Vittoria

sabato 21 aprile 2012

ECONOMIA: IL COMMERCIO "MADE IN LEGHORN" SEMPRE PIU' IN CRISI

IL FONDO DI UN NEGOZIO DI VIA CAIROLI CON IL CARTELLONE AFFITTASI
E' sempre più in crisi il commercio livornese. Quel commercio fatto da piccoli negozianti "artigianali" che hanno creato una loro attività ma, che purtroppo, sono costretti a chiudere. Ultimo il ordine cronologico è stato un famoso negozio di scarpe (a cui si riferisce la foto) situato nella via della banche, via Cairoli, che ha chiuso i battenti.
Ormai sono troppi i negozi che chiudono a discapito delle grandi grife che stanno colonizzando il centro cittadino.
Bisogna fare qualcosa per difendere quei piccoli commercianti "made in Leghorn" che sono rimasti. Lanciamo un appello a tutte le autorità cittadine.

giovedì 19 aprile 2012

POLITICA: IL PDL SEMPRE PIU' NEL CAOS

Dopo il congresso il Popolo della Libertà è sempre di più nel caos. Ora, ai perdenti del congresso provinciale, è stato impedito di entrare nella sede visto che è stata cambiata la serratura della sede di Piazza Grande.
Prima è stato impedito a Marco Taradash di svolgere la riunione consueta del giovedì e poi è stata cambiata la serratura permettendo solo a chi aveva le chiavi (coloro che sono vicini al neocoordinatore provinciale Barabino) di entrare.
Il coordinatore provinciale dice di essere d'accordo con il coordinatore regionale sul fatto di cambiare la serratura visto che le chiavi le avevano in mano mezza città.
Staremo a vedere...



mercoledì 18 aprile 2012

ECCO COME SAPERE QUANTO SI SPENDERA' DI IMU

Dal prossimo giugno, siamo quasi vicini, torneremo a pagare la tassa sui nostri immobili (ex ICI), la IMU.
Per avere i dati completi e quindi fare il calcolo esatto potete consultare due siti internet:

  • per poter trovare la categoria catastale della vostra casa potete cliccare qui;
  • per poter trovare la rendita catastale potete inserire i dati che vi richiesti nel sito dell'Agenzia del territorio che potete trovare direttamente cliccando qui.
Non resta altro che ricordarvi che il Comune può aumentare o diminuire le aliquote ma, con i siti appena dati, potete vedere più o meno quanto potreste andare a pagare e non trovarvi impreparati all'esame IMU.

POLITICA: ANCHE LA FEDERAZIONE DELLA SINISTRA CHIEDE DI RITORNARE A VOTARE

Ritornare a votare potrebbe essere la soluzione migliore, lo dice anche la Federazione della Sinistra. Una scelta sicuramente condivisibile visto che l'attuale maggioranza che governa la città è in panne e blocca tutte quelle decisioni, belle o brutte, che potrebbero mandare avanti il governo di Livorno.
La crisi tra Partito Democratico e Italia dei Valori ha portato in una fase di stallo la maggioranza e quindi anche le decisioni da prendere. Una situazione che non può continuare sopratutto in questo momento di crisi economica.

sabato 14 aprile 2012

DE TOMASO: ALMENO E' ARRIVATA LA CASSA INTEGRAZIONE

Almeno alcune buone notizie sul caso De Tomaso sono arrivate. E' notizia di questi giorni che l'assegno della cassa integrazione, dei mesi di gennaio e febbraio, sono arrivati.
L'assegno è arrivato mercoledì mattina e la cifra media si aggira intorno ai 1200-1300 euro.
Per quanto riguarda il mese di marzo i pagamenti dovrebbero arrivare normalmente tramite bonifico sul proprio conto corrente.
Ora i sindacati restano in attesa che il ministero porti nuovi imprenditori ma sono anche pronti a trovare soluzioni individuali per i singoli lavoratori.
Seguiremo come sempre la vicenda di vicino.

venerdì 13 aprile 2012

IL SINDACO DI LIVORNO: IL RIGASSIFICATORE POTREBBE ENTRARE IN FUNZIONE A SETTEMBRE 2013

Il Sindaco di Livorno, Alessandro Cosimi, ha parlato ad un incontro sulle reti del gas organizzato da Cispel Confservizi in merito al rigassificatore di Livorno.
Il Sindaco ha dichiarato che, entro settembre 2013, il rigassificatore al largo della costa livornese potrebbe entrare in funzione entro il settembre 2013.
La piattaforma è già pronta a Dubai e tra poco potrebbe iniziare di dirigersi verso Livornoi.

mercoledì 11 aprile 2012

IL COMUNE DI LIVORNO METTE ALL'ASTA I SUOI BENI SU EBAY

Potrebbe essere una notizia che farà scalpore: il Comune di Livorno ha deciso di mettere all'asta, sul famoso sito d'aste Ebay, i beni di cui si deve disfare.
Da domani, sul sito del Comune verrà pubblicato il bando con gli oggetti che verranno messi in vendita.
Dal prossimo 17 aprile, per 10 giorni, su Ebay sarà possibile partecipare all'asta.
I beni che verranno messi all'asta in tutto saranno 77 ed il prezzo base d'asta sarà di 90 centesimi ed il prezzo massimo di base dell'asta sarà di 200 Euro.

Ecco alcuni degli oggetti:

  • 4 moto marca BMW della Polizia Municipale;
  • 1 moto marca Aprilia della Polizia Municipale;
  • 6 macchine marca Fiat modello Panda del Comune di Livorno;
  • 1 macchina marca Suzuki;
  • 2 mezzi marca Fiat modello Fiorino;
  • 1 mezzo marca Piaggio modello Porter.
Con questo metodo il Comune cercherà di recuperare un pò di liquità e di liberare i magazzini.

Per trovare gli oggetti in vendita potete andare sul sito del Comune di Livorno (www.comune.livorno.it) e sul sito di Ebay (www.ebay.it).

In particolare modo su Ebay dove ricercare digitando le seguenti parole di ricerca:

COMPRA>RICERCA AVANZATA>MOSTRA SOLO DETERMINATI VENDITORI>COMUNE DI LIVORNO

martedì 10 aprile 2012

ECONOMIA: ECCO LE NOVITA' SUGLI AFFITTI

Arriveranno forti rincari nei prossimi mesi per quanto riguarda gli affitti se la norma non verrà cambiata. E' questo l'allarme lanciato dall'associazione dei piccoli proprietari.
Infatti se rimarrà tutto così l'aumento in città sui contratti che scadranno entro 1 anno sarà del 15%. Ai proprietari infatti ad oggi è riconosciuta una deduzione forfettaria del 15% per il parziale riconoscimento delle spese di manutenzione sostenute per l'immobile affittato.
Questa deduzione, secondo l'attuale norma, potrebbe essere ridotta al 5% finendo praticamente per annullarsi.
Seguiremo la vicenda nei prossimi giorni.

domenica 8 aprile 2012

IL COMUNE DI LIVORNO VUOLE VENDERE LE FARMACIE COMUNALI

Per motivi di bilancio l'amministrazione comunale di Livorno ha deciso di vendere totalmente le farmacie comunali. Lo farà in tempi rapidi.
Le farmacie dovrebbero essere vendute entro il mese di giugno di quest'anno. L'ipotesi potrebbe anche essere che i farmacisti potrebbero consorziarsi per rilevare le quote oppure creare una società in cui il Comune potrebbe rimanere con una quota del 20%.
Staremo a vedere...

venerdì 6 aprile 2012

A LIVORNO IL LAVORO ORDINARIO DIVENTA LAVORO STRAORDINARIO

Scoppia il caso dei premi di produzione al Comune di Livorno. Il tutto è venuto fuori in un'ispezione fatta dagli ispettori (scusate il gioco di parole) del Ministero delle Finanze dallo scorso 8 settembre fino al 7 ottobre.
In particolar modo sono finiti sotto la lente d'ingrandimento degli ispettori gli straodinari pagati ai vigili urbani che hanno svolto il servizio di viabilità nella zona dello stadio di Livorno "Armando Picchi" nei giorni in cui la squadra del Livorno Calcio disputava le proprie partite.
Infatti il Comune di Livorno aveva pagato i vigili come se avessero fatto un lavoro straordinario ed invece, secondo gli ispettori del Ministero, il lavoro svolto rientrava nelle ordinaria amministrazione.
Nel mirino anche le progressioni di carriera per alcuni dipendenti dell'amministrazione comunale e la distribuzione dei compensi all'avvocatura.

Ecco le cifre:

  • 7.000.000 di € stanziati nel fondo incentivante in un anno;
  • 2.000.000 di € sono oggetto della contestazione da parte degli ispettori del Ministero delle Finanze;
  • 100.000 di € sono stati usati in un anno per il progetto "Stadio";
  • 80 i vigili urbani usati nel progetto "Stadio";

giovedì 5 aprile 2012

OGGI MANIFESTAZIONE COBAS-FIOM CGIL CONTRO L'ARTICOLO 18 A LIVORNO

l'inizio del corteo

una parte dei manifestanti
Stamani a Livorno si è svolta una manifestazione dove hanno partecipato membri della Fiom-Cgil e dei Cobas contro l'articolo.
Francamente non è che fossero tante le persone ma comunque, per circa mezz'ora, è stato bloccato il viale Carducci (la strada principale della nostra città che arriva fino alla Stazione Centrale)

DE TOMASO: ANCORA TENSIONI PER I LAVORATORI

Ancora tensioni per i lavoratori dello stabilimento di Livorno della De Tomaso. Infatti ieri mattina gli operai  si sono trovati prima davanti alla Prefettura e poi in Comune per manifestare la loro rabbia nei confronti dei ritardi che sta avendo la De Tomaso nella firma sulla decreto della cassa integrazione.
Pensate che i lavoratori non percepiscono un euro dal mese di gennaio.
L'Assessore Picchi ha fatto sapere che il Sindaco di Livorno, Alessandro Cosimi, incontrerà i vertici del ministero dello sviluppo economico per parlare della questione.

martedì 3 aprile 2012

DA GIUGNO PER ANDARE DA LIVORNO AL SUD DELLA NOSTRA PROVINCIA CI TOCCHERA' PAGARE

Sei uno che abita a Livorno e vuoi fare una girata verso Cecina, verso Bolgheri o andare all'Elba e non fare la strada statale Aurelia? Bene dovrai pagare!
Infatti dal prossimo giugno dal casello di Vada per chi proviene da Livorno dovrà pagare tra i 50 e i 60 centesimi se vuole prendere la vecchia superstrada. Il pedaggio sarà gratuito per i primi 4 chilometri di autostrada (il tratto Vada-Collemezzano) ma solo per i residenti dei seguenti comuni: Cecina, Rosignano, Bibbona, Castagneto Carducci, Casale, Guardistallo, Montescudaio, Riparbella, Castellina e Santa Luce. Sono esclusi i residenti di Piombino, Isola d'Elba e di Livorno.
Praticamente un'altra "tassa" da pagare...non c'è male!

PERMESSI ZTL: DAL 2013 CHI RISIEDE IN CENTRO DOVRA' PAGARE PER AVERE LA LETTERA

Dal 2013 ci saranno delle novità per quanto riguarda la sosta per chi risiede nel centro di Livorno. Infatti chi in famiglia avrà più di una macchina dovrà pagare per andare a casa.
La lettera infatti dovrebbe rimanere gratuita per la prima auto mentre per chi ha la seconda macchina dovra pagare per avere il permesso di entrare e parcheggiare.
La possibilità è al vaglio dell'amministrazione comunale che sicuramente non vedrà l'ora di rubare altri soldi dalle tasche di noi poveri cittadini.
Praticamente, dopo il bollo che come tutti sappiamo è una tassa di possesso, sull'auto ci sarà una specie di ICI (o IMU che dir si voglia).
Se verrà attuata questa decisione poterà sicuramente, chi potra permetterselo, i cittadini a vendere casa e cercarne una fuori dal centro e di conseguenza ci sarà una disertificazione ancora più ampia di quella che c'è adesso delle strade.
Speriamo che gli amminstratori della nostra cittadina non confermino, tra un anno, questa scelta. Soprattutto in questo periodo in cui non fanno altro che "succhiarci" gli euro dal portafoglio.

AAMPS: PRESENTATO ED APPROVATO IL PIANO FINANZIARIO DI ROSI

Ieri si è svolta l'assemblea, a Palazzo Civico, l'assemblea dell'Aamps per la presentazione del piano finanziario del nuovo amministratore unico dell'azienda Angelo Rosi.
Il piano è stato approvato sia dal collegio sindacale che da Alessandro Cosimi (Sindaco di Livorno).
Il piano prevede il rimborso delle esposizioni debitorie nel medio periodo ed il pagamento a 30 giorni fine mese delle prestazioni e delle forniture correnti.
Ma una domanda mi sorge spontanea, ed è sempre la stessa quando si parla di aziende partecipate: ma se una piccola azienda privata decide di punto in bianco di spalmare i propri debiti e dice, in poche parole, ai propri fornitori che verranno pagati a "Papa morto" rischia di chiudere per fallimento, perché le aziende pubbliche devono essere sempre privilegiate con il pagamento ai fornitori? Come in questo caso l'Aamps?
Io non dico di chiudere un'azienda pubblica e mandare tutti a casa (secondo me nessuno deve perdere il lavoro al contrario di Monti che dice che il lavoro fisso è monotono) ma di applicare anche il modo di pensare dei debiti pubblici anche per quelle aziende private (in gran parte piccole e medie aziende) che non hanno la possibilità di accedere al credito bancario.
Non sarebbe male l'idea...

M.