#LivornoTimesLive: LA VITA POLITICA ED ECONOMICA DI LIVORNO IN TEMPO REALE, CLICCATE QUI | IL NOSTRO BLOG SU TWITTER: CLICCATE QUI E SEGUITECI | IL NOSTRO BLOG SU FACEBOOK: CLICCATE QUI PER VEDERE LA NOSTRA PAGINA | IL NOSTRO BLOG SU TUMBLR: CLICCATE QUI E SEGUITECI

venerdì 30 novembre 2012

POLITICA: PIERLUIGI BERSANI CHIUDERA' STASERA LA CAMPAGNA ELETTORALE A LIVORNO

IL SEGRETARIO DEL PD OGGI A LIVORNO
Chiuderà la campagna elettorale per le primarie del Partito Democratico a Livorno l'attuale segretario Pierluigi Bersani.
Bersani arriverà a Livorno alle ore 20.30 e parlerà alla Stazione Marittima del Porto di Livorno alle ore 21.00 alla sua platea visto che, nel turno precedente, Bersani ha preso il 47,57% e il suo sfidante Renzi ha preso solo il 36,04%.

mercoledì 28 novembre 2012

POLITICA: BERSANI CHIUDERA' LA CAMPAGNA ELETTORALE A LIVORNO

L'attuale segretario del Partito Democratico Pierluigi Bersani ha deciso di chiudere la sua campagna elettorale per le primarie della sinistra a Livorno.
A Livorno Bersani ha vinto contro Renzi con il 47,57% mentre il Sindaco di Firenze ha preso il 36,04%.
Bersani parlerà venerdì alle 20.30 ma il luogo non è ancora stato deciso.

CLICCATE QUI PER VEDERE LE PERCENTUALI DELLE PRIMARIE AL PRIMO TURNO

martedì 27 novembre 2012

QUALITA' DELLA VITA: LIVORNO RETROCEDE IN CLASSIFICA

Anche quest'anno il Sole 24 Ore ha stilato la classifica sulla qualità della vita nelle città italiane ed indovinate che fine ha fatto Livorno? E' retrocessa!!!
Lo scorso anno la nostra città si trovava al 14° posto in Italia, ora è al 30°, perdendo così 16 posizioni.
Al primo posto in Italia, come sempre, c'è Bolzano e, come fanalino di coda in fondo alla classifica, si trova Taranto.
In Toscana 1° è Siena, 2° Firenze, 3° Arezzo, 4° Grosseto e 5° Livorno. Pisa arriva subito dopo al 6° posto (31° nella classifica nazionale). Ultima città della regione è Massa.

CLICCATE QUI PER VEDERE LA CLASSIFICA COMPLETA DEL SOLE 24 ORE

lunedì 26 novembre 2012

PRIMARE A LIVORNO: LE PERCENTUALI NELLA NOSTRA CITTA'

Ieri si sono svolte le primarie anche nella nostra città. I partecipanti sono stati 15.323 e la vittoria a Livorno è andata a Bersani che ha vinto su Renzi.

Ecco le percentuali di tutti i candidati:

  • 47,57% per Bersani con 7.269 voti;
  • 36,04% per Renzi con 5.507 voti;
  • 14,15% per Vendola con 2.163 voti;
  • 1,77% per Puppato con 270 voti;
  • 0,5% per Tabacci con 77 voti.

domenica 25 novembre 2012

POLITICA: RENZI VINCE A MONTENERO ED IN BORGO

Sono arrivati i risultati sulle primarie nella nostra città. Il Sindaco di Firenze Matteo Renzi vince a Montenero con 306 voti contri i 294 di Bersani ed in Borgo dove vince con 427 voti contro i 405 dell'attuale segretario.
Bersani però vince in tutto il resto in particolar modo in quel del circolo PD de "La Rosa" dove conquista 633 voti contro i 439 voti del "rottamatore".
Nella sede del PD di Salviano la vittoria è andata a Bersani come a Collinaia, al circolo PD del centro ed al circolo del PD di via Marradi (dove la vittoria è stata meno devastante con 278 voti contro 252 di Matteo Renzi).
In Italia si profila un ballottaggio tra Bersani e Renzi.

PRIMARIE PARTITO DEMOCRATICO: I SEGGI APERTI FINO ALLE 20

Saranno aperti fino alle 20 di oggi i seggi del Partito Democratico. Nell'intera provincia di Livorno gli iscritti per votare hanno raggiunto i 14mila, mentre a Livorno gli iscritti sono stati 6.200.
Il maggior numero di iscritti è stato nella sede del Partito Democratico in via Donnini con 1.540 unità mentre al secondo posto c'è il circolo di Salviano con 1.200 unità.

sabato 24 novembre 2012

IL PRESIDENTE DELLA REGIONE TOSCANA ROSSI REPLICA AL SINDACO DI LIVORNO

Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi replica al Sindaco di Livorno Alessandro Cosimi sulle parole che lo stesso Cosimi ha detto sul caso del capoluogo della nuova provincia.
Il presidente Rossi non ci sta alle accuse e dice: "capisco che il sindaco Cosimi si trovi da qualche tempo in difficoltà me che scarichi tutto ciò sul presidente della regione non è assolutamente accettabile".
Non è sicuramente accettabile ma è capibile i sospetti che il sindaco livornese sostiene visto che lo stesso presidente della regione è nativo della provincia di Pisa e che qualche piccolo sospetto di partigianeria per la sua provincia nativa ci sia è anche logico.
L'unica speranza allora è che il presidente Rossi sia capace di restare neutrale senza fare pressioni sul governo lasciando lo stesso governo libero di decidere se modificare o no il decreto sul taglia-province.

venerdì 23 novembre 2012

RIORDINO PROVINCE: PISA NON VUOLE MOLLARE!!!

Pisa non vuole proprio mollare sulla questione del capoluogo della nuova provincia che nascerà dalla fusione con Livorno.
Ieri, per l'esattezza 17 ore fa, siamo arrivati all'apice della guerra tra Livorno e Pisa. Questa volta a parlare non è ne il presidente della provincia di Livorno, ne il presidente della provincia di Pisa, ne i Sindaco di Livorno e ne il Sindaco di Pisa ma un ministro, più precisamente il ministro Patroni Griffi.
Patroni Griffi parlare tramite Twitter e dice le testuali parole: "Chieste deroghe incredibili: anche per città con torri pendenti". Roba da matti!!!
Le reazione in città non sono tardate con il Sindaco di Livorno Alessandro Cosimi che si dice pronto ad ingaggiare una battaglia politica, ma pretende di conoscere i fatti e gli autori di certe dichirazioni e pressioni, in altre parole vuole giocare a carte scoperte; il presidente della provincia di Livorno Giorgio Kutufà dice che l'unica soluzione è tornare al testo iniziale.
La verità è che ci sono delle pressioni dall'alto perché Livorno non diventi capoluogo della nuova provincia anche se come numero di abitanti è il doppio di Pisa.

giovedì 22 novembre 2012

ECONOMIA: LAVORATORI DEL PORTO DI LIVORNO IN SCIOPERO

LA SEDE DELL'AUTORITA' PORTUALE LIVORNESE
Questa mattina presso la sede dell'Autorità Portuale di Livorno a Palazzo Rosciano c'è stata una manifestazione dei lavoratori a tempo del Porto di Livorno.
I lavoratori che hanno proclamato 48 ore di sciopero chiedono che venga rispettato il patto firmato tempo fa e che non rimanga solo sulla carta. I lavoratori aspettano risposte concrete.
Staremo a vedere.

mercoledì 21 novembre 2012

ALL'OSPEDALE DI LIVORNO SONO PAZZI: STOP DEGLI INTERVENTI PER OLTRE UN MESE

L'INGRESSO PRINCIPALE DELL'OSPEDALE LIVORNESE
A Livorno siamo arrivati alla pazzia. Per stare dietro alla "Spending-review" che va tanto di moda adesso il direttore dell'Azienda USL 6, che comprende anche l'Ospedale di Cecina, ha deciso di fermare gli interventi chirurgici per oltre un mese, in particolar modo dal prossimo 3 dicembre fino al 14 gennaio.
In altre parole le normali operazioni che non richiedano urgenza nel nostro ospedale non verranno più fatte per questo periodo, mentre gli interventi gravi (come persone che arrivano direttamente dal pronto soccorso o per patologie gravi) verranno effettuati.
Una decisione che non ha precedenti e che molto probabilmente pone una domanda: ma i soldi pubblici per la sanità livornese allora sono stati spesi male?
Intanto il direttore afferma anche che chi andrà in pensione non verrà sostituito arrivando così anche ad una riduzione del personale.
Ma che vergogna!

IMU: LIVORNO ALL'OTTAVO POSTO IN ITALIA NELLA CLASSIFICA DEL "SOLE 24 ORE"

Il quotidiano economico, finanziario e politica "Il Sole 24 Ore" ha fatto un'inchiesta sulla nuova imposta sulla casa, l'Imu, per classificare le più alte aliquote d'Italia.
La nostra città risulta ottava in Italia. L'inchiesta ha preso come esempio un appartamento 100 mg in centro la cui imposta da pagare risulterebbe essere intorno ai 790 Euro.
In Toscana Livorno risulta classificarsi al secondo posto solo dopo Siena. Pisa rispetto a noi è indietro di 4 posizioni (sulla classifica nazionale).

lunedì 19 novembre 2012

POLITICA: SUCCESSO PER RENZI A LIVORNO

IL SINDACO DI FIRENZE
Ieri è stata la giornata del Sindaco di Firenze Matteo Renzi a Livorno. L'incontro con i livornesi è stato un successo visto che c'erano circa 800 persone ad ascoltarlo.
Renzi ha parlato al Terminal Crociere del Porto di Livorno dove ci sono state anche delle proteste di giovani che hanno esposto uno striscione "né Renzi, nè Bersani né del PD gli altri cani" e hanno tentato di entrare nella sala ma sono stati bloccati dalla polizia
L'intervento del Sindaco di Firenze, che è durata una cinquantina di minuti, è stato interrotto spesso da applausi. In fondo un bel bagno di folla nella capitale dei "bersaniani". All'incontro c'era presente anche il Sindaco di Livorno Cosimi (filo-bersani).

domenica 18 novembre 2012

LA COOPLAT TAGLIA I TURNI DI LAVORO

Altre notizie negative per l'economia livornese. Questa volta non si tratta della chiusura di un'azienda ma della riduzione delle ore di lavoro (in particolar modo 1 ora) per il lavoratori della Cooplat, l'azienda che pulisce le strade per conto dell'Aamps.
Tra i dipendenti c'è tanta rabbia e delusione anche perché è arrivata una lettera in cui si comunicava la decisione da parte dell'azienda è arrivata dopo l'accordo tra Cooplat e i tre principali sindacali (Cgil, Cisl e Uil).
Ora la Cooplat è divisa in due: chi appoggia la decisione dell'azienda e chi no. La cosa sicura è che ci sarà un'ora in meno di pulizia delle strade da inizio della nuova settimana.

sabato 17 novembre 2012

I SINDACI DELLA VERSILIA FIRMANO UN DOCUMENTO A FAVORE DI PISA CAPOLUOGO: ECCO LA REAZIONE DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI LIVORNO KUTUFA'

Sul documento che hanno composto e firmato i sindaci della Versilia che appoggia o sponsorizza Pisa come capoluogo della nuova provincia, interviene l'attuale presidente della provincia di Livorno Giorgio Kutufà, ecco le sue parole: "il testo del documento firmato dai sindaci versiliesi non sponsorizza in modo esplicito Pisa come capoluogo ma non è poi così difficile intuire cosa c'è dietro quelle parole...", "...Continuerò a battermi, come ho fatto fin dall'inizio, perché Livorno non subisca questo scippo: il ruolo di capoluogo è riconosciuto praticamente ovunque alla città che all'interno di ciascuno dei nuovi ritagli territoriali ha il maggior numero di abitanti. Deve esserlo anche qui, non c'è ragione perché ci si inventi una deroga".
Al di là di questi campanellismi restiamo sempre del fatto che era meglio abrogare completamente le province in modo tale anche da cancellare questi rompicapo.

venerdì 16 novembre 2012

TRW: RIPRENDE LA TRATTATIVA

Riprende la trattativa per la TRW dopo quasi due giorni di assemblea permanente e blocco delle attività dell'azienda.
I vertici inglesi dell'azienda hanno contatto le Rsu dichiarando la disponibilità a considerare le posizioni dei dipendenti.
E' stato fissato per lunedì alle ore 14 un primo incontro in Regione Toscna dove si troveranno i vertici inglesi e l'assessore Simoncini.
Resta comunque il problema degli esuberi ma su questo problema c'è stata un'apertura. Gli operai chiedono di avere diritto agli ammortizzatori sociali in caso del ridimensionamento del personale.
Staremo a vedere come finirà.

giovedì 15 novembre 2012

POLITICA: DOMENICA MATTEO RENZI A LIVORNO

IL SINDACO DI FIRENZE MATTEO RENZI
Sarà presente questa domenica presso il Terminal Crociere del Porto di Livorno il candidato alle primare e Sindaco di Firenze Matteo Renzi. L'arrivo del Sindaco di Firenze è previsto per le 18.30

ECONOMIA: LE VENDITE DELLE CASE A LIVORNO SONO SEMPRE PIU' IN BASSO

Il mercato immobiliare livornese è in calo. La vendita della casa nella nostra città è calata del 24%. Pensate che nel primo semestre del lontano 2004 nella nostra sono state vendute 1384 case mentre nello stesso periodo di quest'anno le vendite di sono state solo di 683 case. Il periodo più florido per la vendita di appartamenti è stato nel 2006 quando furono vendute 1457 abitazioni.
Aumentano anche le case di proprietà che vengono messe all'asta. Il dato delle case all'asta (compreso l'intero territorio provinciale livornese) è di 219. Un segno sicuramente del periodo nero che stiamo passando.
Pensate che a Livorno per comprare un piccolo appartamento bastano 90mila euro mentre due anni fa per la stessa categoria di casa ci volevano 105-110mila euro e nonostante tutto molte case sono ancora libere. Ma qual'è il problema in questo grosso periodo di crisi? Sicuramente l'unico problema è l'erogazione dei soldi da parte degli istituti bancari.
Qualche anno fa gli istituti bancari erano molto disponibili a erogare mutui ma oggi sono molto restii a dare soldi e di conseguenza le case restano li dove sono.
La soluzione? Essere più morbidi con chi desidera richiedere un mutuo, soprattutto le giovani coppie, per poter creare una famiglia ed iniziare a sognare.

martedì 13 novembre 2012

ECONOMIA: 13 MILIONI DI EURO PER LE INFRASTRUTTURE DEL PORTO DI LIVORNO

E' stato approvato il bilancio preventivo per il 2013 ed il piano operativo triennale del Porto di Livorno. Il Piano prevede l'ammodernamento delle infrastrutture portuali per 13 milioni e mezzo di euro.
Il piano operativo triennale inoltre impegnerà 44 milioni di euro per dragare la Darsena Toscana ed il Molo Italia, per un nuovo magazzino cellulosa, per la manutenzione delle porte vinciane e per il "micro-tunnel" di attraversamento del canale di Marzocco.
Ci sarà anche la gara per spostare le tubazioni del canale del Marzocco che limita il passaggio delle grandi navi.
Un piano per rendere più moderno il porto della nostra città che da troppo tempo che è rimasto indietro rispetto ai porti europei.

lunedì 12 novembre 2012

9 ANNI FA LA STRAGE DI NASSIRIYA: UN DOVEROSO RICORDO!

LA STRAGE DI NASSIRIYA DEL 2003
Esattamente nove anni fa alle ore 8.45 italiane, 10.45 ora dell'Iraq, avveniva l'attacco kamikaze alla base italiana di Nassiriya in Iraq dove hanno perso la vita 28 persone tra cui 19 italiani e 9 iracheni. Tra i 19 italiani c'era anche il maresciallo luogotenente livornese Enzo Fregosi.
Oggi in tutta Italia, con la principale manifestazione a Roma, si ricordano tutte le vittime. Pensate che nella nostra Livorno nessuno ha pensato di fare una manifestazione per ricordare un carabiniere che era residente a Livorno e che era di stanza presso il Comando Provinciale livornese.
Noi non possiamo altro che fare un post per ricordare a tutti un giorno che è entrato nella storia del nostro paese nel dopoguerra.

sabato 10 novembre 2012

SUBWAY: 1.000 DOMANDE PER 6 POSTI A LIVORNO

IL LOCALE DOVE APRIRA' SUBWAY A LIVORNO
Il prossimo 21 novembre aprirà la catena americana di paninoteca Subway a Livorno. Pensate che per 6 posti sono state presentate 1.000 domande. C'è molta attesa.

venerdì 9 novembre 2012

LIVORNO vs PISA: PARLA DI NUOVO IL SINDACO COSIMI

IL SINDACO DI LIVORNO
Torna a parlare della questione del nuovo capoluogo il Sindaco di Livorno Alessandro Cosimi. Cosimi dice: "A Livorno il capoluogo, non cederemo". Il Sindaco di Livorno ha anche aggiunto "...ho già chiesto al Senatore Filippi (PD) un emendamento alla norma" ed ai consiglieri comunali dei partiti presenti in consiglio comunale dice: "dite ai vostri parlamentari di non votare il decreto così com'è".
Cosimi afferma anche che: " Ciò che è avvenuto nella discussione del decreto sull'accorpamento delle Province ha travalicato il segno e abbiamo visto cose su ci siamo estremamente critici. Io lavoro per vincere, qui non si baratta nulla...", "...la mia critica è a qualche altro sindaco che va in giro per le piazze...solo 4 province in Italia hanno avuto una sorpresa dal decreto e fra queste c'è Livorno".
La verità è che la guerra è veramente in corso e che a questo punto una domanda sorge spontanea: ma non era meglio abrogare tutte le province riuscendo così a mettere da una parte tutti i campanellismi?

giovedì 8 novembre 2012

ECONOMIA: CON L'ACCORPAMENTO DELLE PROVINCE POTREBBE AUMENTARE ANCHE LA POLIZZA AUTO

In questi mesi si è parlato moltissimo dello scontro tra Livorno e Pisa per quanto riguarda il nuovo capoluogo della nuova provincia. 
Ma l'accorpamento delle province, oltre che portare (forse) a qualche risparmio per gli enti locali, potrebbe comportare qualche aumento per quanto riguarda noi semplici e comuni mortali cittadini.
Infatti, secondo il decreto sul federalismo, la decisione se aumentare o diminuire le imposte sulla polizza RCAuto spetta alla singola provincia. Le aliquote variano dal 9% al 16% e, naturalmente la Provincia di Livorno, dall'estate ha aumento l'aliquota fino al 16% (il massimo).
In Toscana, ad esempio, con l'accorpamento delle province i cittadini di Pistoia e di Siena potrebbero andare a pagare in più lo 0,5%.
Ma noi livornesi, in caso di accorpamento con la provincia di Pisa? Sia per la provincia di Livorno che per la provincia di Pisa l'aliquota è del 16% e quindi non dovrebbero essere previsti dei cambiamenti in merito. Ma nella vita non si sa mai. 
Staremo a vedere...

martedì 6 novembre 2012

PARTITO DEMOCRATICO: SE LIVORNO NON SARA' IL CAPOLUOGO NIENTE TERMOVALORIZZATORE

Ora il Partito Democratico livornese passa alle minacce sul fatto del nuovo capoluogo. Il segretario comunale del PD livornese, Yari De Filicaia, ha portato alla direzione del partito un documento abbastanza duro sul riassetto delle Province in Toscana.
Alla riunione c'erano tutti i massimi livelli delle istituzioni labroniche ed è stato al centro della discussione il discorso dell'equilibrio tra la costa e l'area metropolitana che si formerà intorno a Firenze.
In altre parole se nella nuova provincia non sarà il capoluogo Livorno i progetti di livello regionale che dovranno essere creati nella nostra città, il termovalorizzatore in primis, verranno bloccati.
Che guerra!!!

domenica 4 novembre 2012

LIVORNO vs PISA: INTERVIENE ANCHE IL MINISTRO CANCELLIERI

Sul scontro che c'è fra Livorno e Pisa interviene anche il ministro dell'Interno Annamaria Cancellieri dicendo: "sara dura far accettare a livornesi e pisani, rivali per sempre, la convivenza in un'unica provincia ma la cosa importante, da non dimenticare è che la vera identità è nel Municipio. Pisa rimarrà un Comune a sè e così anche Livorno"..."le province diventeranno organismi di secondo livello, non ci sarà più l'elezione diretta".
La guerra continua...

sabato 3 novembre 2012

E' GUERRA NEL PD LIVORNESE

Certo che le fratture all'interno del Partito Democratico sono infinite, soprattutto nel Partito Democratico di Livorno.
Oggi è la volta dell'attacco del renziano Daniele Bettinetti (che rappresenta il comitato del sindaco di Firenze per le primarie a Livorno) al segretario del partito Yari De Filicaia.
L'attacco è arrivato dopo il pranzo riservato alla "Cantina Nardi" in via Cambini tra il Sindaco Cosimi, il presidente dell'Autorità Portuale di Livorno Gallanti e lo stesso segretario De Filicaia.
Bettinetti dice che il segretario del PD deve essere imparziale perché è il segretario di tutti. Addirittura Bettinetti ha dichiarato che De Filicaia ha voluto incontrare privatamente Gallanti per convicerlo a schierarsi a favore di Bersani per queste primarie. Bettinetti finisce dicendo che è l'ora di finire con questi pranzi privati ed è giunto il momento di cambiare rotta.
Ne vedremo delle belle fino al prossimo 25 novembre!!!

venerdì 2 novembre 2012

LE PRIMARIE DEL PARTITO DEMOCRATICO A LIVORNO

Volete sapere come votare per le primarie del Partito Democratico a Livorno. Eccovi accontentati. La partecipazione alle primarie è aperta a tutti gli elettori, uomini e donne, in possesso dei requisiti previsti dalla legge, ovvero che abbiano compiuto 18 anni entro il 25 novembre 2012 che siano cittadini dell'Unione Europea, residenti in Italia in possesso di regolare permesso di soggiorno e muniti di carta d'identità, che sottoscrivono il pubblico appello di sostegno alla colazione di centro-sinistra "Italia Bene Comune".
Per sottoscrivere questo appello ed essere iscritto nella lista bisogna che l'interessato si rechi nelle sedi stabilite dal coordinamento provinciale dal 4 al 25 novembre e versare un contributo di 2 euro.

Ecco le sedi:


  • CIRCOLO PARTITO DEMOCRATICO "STAZIONE-SORGENTI" in via Donnini 64
  • SEDE DI SEL "PIETRO GORI" in via Pietro Gori 14
  • CIRCOLO ARCI "SORCO" in via San Jacopo in Acquaviva 86
  • CIRCOLO ARCI "CARLI" in via di Salviano 542
  • CIRCOLO ARCI "PIZZI" in via della Gherardesca 30
  • ASSOCIAZIONE CONFRONTO sugli scali Olandesi 38
E' possibile effettuare la pre-iscrizione online dal sito internet del Partito Democratico di Livorno: www.pdlivorno.it.

giovedì 1 novembre 2012

OLTRE ALLA LOTTA PER IL CAPOLUOGO COME SI CHIAMERA' LA NUOVA PROVINCIA?

Oltre alla lotta alla nomina del nuovo capoluogo ci sarà da pensare anche che nome dare alla nuova provincia?
Ci sono varie ipotesi, ecco quali sono i nomi: provincia della Costa, provincia Tirrenica, Toscana Ovest, Costa Nord.

ECONOMIA: PER IL PORTO DI LIVORNO ACCORDO CON LA COSTA CROCIERE

Lo ha riferito ieri nella 4° Commissione del Consiglio Comunale Roberto Piccini presidente della Porto 2000: la Costa Crociere sbarcherà nel porto di Livorno.
La società genovese, che ha anche in gestione l'Acquario di Livorno tramite la Costa Edutainment, farà partire dal nostro porto dal 27 dicembre le proprie crociere per tutto il periodo invernale (gennaio, febbraio e marzo).
Francamente un bel colpo!