#LivornoTimesLive: LA VITA POLITICA ED ECONOMICA DI LIVORNO IN TEMPO REALE, CLICCATE QUI | IL NOSTRO BLOG SU TWITTER: CLICCATE QUI E SEGUITECI | IL NOSTRO BLOG SU FACEBOOK: CLICCATE QUI PER VEDERE LA NOSTRA PAGINA | IL NOSTRO BLOG SU TUMBLR: CLICCATE QUI E SEGUITECI

domenica 29 gennaio 2017

COOP: CHIUSO IL PUNTO VENDITA DI VIA MASTACCHI


Lo avevamo annunciato in un post dello scorso 15 gennaio (cliccate qui per leggerlo) dell'imminente chiusura di alcuni punti vendita della Coop e, neanche il tempo di parlarne, che subito uno è stato chiuso.
Si tratta del punto vendita di via Mastacchi che per il marchio Coop è un punto vendita storico della città.

IL PUNTO VENDITA DI VIA MASTACCHI

venerdì 27 gennaio 2017

LIVORNO TIMES TV: LE VIGNETTE DI RIMA, VACCINI ULTIMA FRONTIERA DEL LITIGIO



27.1: IL GIORNO DELLA MEMORIA


Ecco alcune iniziative che si svolgeranno oggi in città per il "Giorno della Memoria", ovvero la ricorrenza internazionale per commemorare le vittime dell'Olocausto:

Ore 10.30: ci sarà una cerimonia in Prefettura dove saranno presenti tutte le autorità cittadine compreso il Presidente della Comunità Ebraica di Livorno Vittorio Mosseri;

Ore 15.30: ci sarà l'inaugurazione di un nuovo spazio museale nel matroneo del Museo Ebraico "Yeshiva Marini" in via Micali 21;

Ore 21.00: alla Goldonetta sarà proiettato il film "Lo Stato contro Fritz Bauer".

lunedì 23 gennaio 2017

LIVORNO TIMES TV: LE VIGNETTE DI RIMA, SFIDA TRA SINDACO E VESCOVO DI LIVORNO


LA LIDL RADDOPPIERA' A LIVORNO

L'AREA DOVE NASCERA' IL NUOVO PUNTO VENDITA DELLA LIDL
Novità in vista a Livorno. Infatti la catena di discount tedesca LIDL ha deciso di raddoppiare la sua presenza in città (anche se non c'è ancora niente di ufficiale).
Il nuovo punto vendita aprirà sul viale Ippolito Nievo al posto del negozio specializzato nella distribuzione di materiale elettrico Marini che si trasferirà nella zona di Stagno.


venerdì 20 gennaio 2017

IL BILANCIO DELLA PORTO 2000 NEL 2016

UNA VEDUTA DEL PORTO DI LIVORNO
Si è chiuso con ottimi risultati il 2016 per il porto di Livorno. Un bilancio che vede un +18% per le crociere con il passaggio di circa 807.000 persone. 
Bilancio positivo anche per i traghetti con un +18,18% per un totale di circa 2.100.000 passeggeri.
Gli scali delle crociere sono stati 406 con un aumento in percentuale del 9% mentre per i traghetti sono state 2036 le partenze e gli arrivi nel 2016.
Un aumento delle crociere verificatosi anche grazie all'ingresso di due nuove navi come i viaggio inaugurali della Carnival Vista e della Viking Sea e l'ingresso di nuovi scali come quello delle navi Tui Discovery, Meinshift 3, Norwegian Star, Norwegian Spirt e Norwegian Epic.
Il presidente della Porto di Livorno 2000, la società che gestisce il traffico passeggeri, Massimo Provinciali afferma: "Lo scalo di Livorno crescerà ancora. Il 2017 vedrà due momenti fondamentali per la Porto di Livorno 2000: il completamento della procedura di privatizzazione entro febbraio e la messa in disponibilità della Calata Orlando, grazie alla della delocalizzazione del Terminal Rinfuse".

LE VIGNETTE DI RIMA: LA CLASSIFICA DI GRADIMENTO DEI SINDACI



giovedì 19 gennaio 2017

ANCHE IL VESCOVO DI LIVORNO INTERVIENE SUL BACINO DI CARENAGGIO

L'ARTICOLO DE "IL TIRRENO"
Anche il vescovo di Livorno Simone Giusti (come si legge nell'articolo de "Il Tirreno") interviene in merito alla questione del bacino di carenaggio, su tutti i mezzi disponibili (stampa, tv e web).
Il vescovo interviene in particolar modo per chiedere che "La Procura dissequestri il bacino". Monsignor Giusti afferma anche "occorre che si comprenda anche in Procura che il bacino è un bene comune che appartiene alla collettività".
Speriamo che questo appello del vescovo contribuisca a sensibilizzare la Procura perché velocizzi l'iter di dissequestro.

mercoledì 18 gennaio 2017

IL 23 GENNAIO IL CONSIGLIO COMUNALE A LIVORNO


Lunedì 23 gennaio alle ore 14.45 si terrà il Consiglio Comunale nella Sala Consiliare di Palazzo Civico, ecco l'Ordine del Giorno:

1. Comunicazioni del Presidente;
2. Comunicazioni del Sindaco;
3. Stato di attuazione della mozione "Valle Benedetta" presentata dai Presidenti dei Gruppi Consiliari e approvata l'8/11/2016;
4. Stato di attuazione della mozione "Realizzazione ponte sul Rio Maggiore - Salviano" (testo emendato) presentata dal Consigliere Cannito e approvata in data il 6/7/2016;
5. Interpellanza Consigliere Bruciati "Borgo di Magrignano, concordato Edilporto e lavori su cassa di espansione";
6. Interpellanza Consigliere Amato "Terme del Corallo";
7. Interpellanza Gruppo PD "Definizione agevolata delle entrate regionali degli Enti Locali, cosiddetta rottamazione delle cartelle e delle ingiunzioni fiscali";
8. Interpellanza Consigliere Valiani "Glifosato";
9. Mozione Consigliera Pecoretti "Intitolazione all'ex vigile urbano Gianpaolo Cardosi della palazzina occupata dal nucleo di Polizia Municipale di Livorno, ubicata in via dell'Artigianato, con apposizione sulla stessa di una targa commemorativa";
10. Mozione consigliera Rossi "Proposta di adesione al Progetto regionale "Una scelta comune" e di sostegno alla mozione regionale n. 663, riguardante la carta sanitaria elettronica. Dichiarazione di fine vita e donazione di organi  e tessuti";
11. Mozione consigliere Caruso e Martelli "Adesione al Progetto regionale "Una scelta in comune" per esprimere le proprie volontà in tema di donazione organi".

LIVORNO TIMES TV: LE VIGNETTE DI RIMA, LA CLASSIFICA DI GRADIMENTO DEI SINDACI


martedì 17 gennaio 2017

CLASSIFICA DEI SINDACI: NOGARIN SCENDE

LA CLASSIFICA DE "IL SOLE 24 ORE"
Anche quest'anno è uscita la classifica, redatta da Il Sole 24 Ore, per il gradimento da parte dei cittadini del proprio primo cittadino.
Lasciano stare le altre posizione, andiamo a vedere come si posiziona il Sindaco di Livorno Filippo Nogarin del Movimento 5 Stelle.
Nogarin ha un consenso del 48% che, rispetto al giorno in cui è stato eletto, rileva un calo del 5,1%. Con questi dati il primo cittadino livornese si classifica al 92° posto in Italia e al penultimo in Toscana, davanti solo al Sindaco di Prato del Partito Democratico.


IL COMUNE DI LIVORNO VUOLE ESTENDERE LA SOSTA A PAGAMENTO


L'amministrazione comunale pentastellata di Livorno vuole estendere in parcheggi a pagamento in altre zone della città. 
Ad affermarlo è l'assessore alla mobilità Giuseppe Vece. In particolare Vece vuole estendere le righe blu in tutte le zone dove sono attive la Z.S.C. (Zona a Sosta Controllata) e la Z.T.L (Zona a Traffico Limitato)

domenica 15 gennaio 2017

A.AM.P.S.: OK AL CONCORDATO


L'assemblea dei creditori dell'A.AM.P.S. (azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti a Livorno) ha dato il proprio ok al concordato che è stato presentato dalla municipalizzata (controllata al 100% dal Comune di Livorno).
Non mancano momenti d'esultanza da parte del Movimento 5 Stelle che hanno voluto il concordato per l'azienda livornese.

Ecco le dichiarazioni di Filippo Nogarin sul suo account Twitter: 


E quelle del leader dei 5 Stelle Beppe Grillo, ritwittate dal Sindaco di Roma Virginia Raggi:


UNICOOP TIRRENO: IN VISTA 600 ESUBERI


600 esuberi e la conseguenza chiusura di 13 punti vendita in vista per l'Unicoop Tirreno, è questo quello che si legge in un articolo dell'edizione di Piombino del quotidiano "Il Tirreno". 
Per chi non fosse di Livorno la Unicoop Tirreno, che ha sede a Piombino nella provincia livornese, gestisce tutti i negozi Coop presenti in città.
Sempre nell'articolo si legge che questo annuncio è stato fatto in un incontro a Firenze tra i sindacati e i dirigenti dell'Unicoop Tirreno.

L'ARTICOLO DE "IL TIRRENO"

venerdì 13 gennaio 2017

LA CONFERENZA-DIBATTITO SUL BACINO DI CARENAGGIO

LA PLATEA PRESENTE ALL'EVENTO
Si è svolta giovedì 12 gennaio, presso la sede dell'ex Circoscrizione 1, la conferenza/dibattito sul bacino di carenaggio.
Alla manifestazione hanno partecipato le autorità locali, tra cui il Sindaco di Livorno Filippo Nogarin, il segretario dell'Autorità Portuale di Livorno Massimo Provinciali, i rappresentanti delle forze politiche e, naturalmente, tutti i soggetti interessati al bacino di carenaggio.
Provinciali, in particolar modo, ha affermato che l'Autorità Portuale di Livorno "non ha alcun interesse a cancellare il comparto bacini". (notizia positiva no???).
Lo stesso segretario generale ha ricordato che c'è l'intoppo del sequestro penale, da parte della Procura della Repubblica, attivo dal 25 agosto 2015 giorno in cui avvenne un'incidente in cui morì una persona di 39 anni, originaria di Napoli, durante i lavori di riparazione di un'imbarcazione oceanografica del CNR (CLICCATE QUI PER LEGGERE L'ARTICOLO).
Speriamo che il tutto si risolva il prima possibile (la velocità a Livorno però non è una specialità) soprattutto per tutte quelle persone che sono interessate a lavorare nel bacino di carenaggio.

giovedì 12 gennaio 2017

OGGI LA CONFERENZA SUL BACINO DI CARENAGGIO


Oggi a Livorno, nei locali della ex Circoscrizione 1 in piazza Saragat 1 nel quartiere Corea, si svolgerà la conferenza/dibattito aperta a tutta la cittadinanza sulla problematica inerente alla riapertura del cantiere "bacino di carenaggio" per dare lavoro alle famiglie livornesi.
L'evento avrà inizi alle ore 17.00.

lunedì 9 gennaio 2017

LIVORNO TIMES TV: LE VIGNETTE DI RIMA, SALTO


ELEZIONI PROVINCIALI 2017: ECCO IL NUOVO CONSIGLIO DI LIVORNO


Si sono svolte nella giornata di domenica 8 gennaio le elezioni per il rinnovo del consiglio provinciale presieduto dal Sindaco di Rosignano Alessandro Franchi (il presidente della provincia dura in carica 4 anni mentre il consiglio viene rinnovato ogni 2).
Un consiglio che non viene più eletto direttamente dai cittadini ma viene eletto direttamente dai partiti.

Ecco i risultati per quanto riguarda il consiglio provinciale di Livorno: il PARTITO DEMOCRATICO ha ottenuto 110 voti assoluti che corrispondono al voto ponderato di 38.619 voti ottenendo così 8 consiglieri; il CENTRODESTRA PER LA PROVINCIA DI LIVORNO ha ottenuto 57 voti che corrispondono a 11.690 voti ponderati e ottenendo 2 consiglieri provinciali; la lista ASSEMBLEA DEMOCRATICA ha preso 23 voti che corrispondono a 12.560 voti ponderati arrivando così a prendere 2 consiglieri.

Ecco i nomi degli eletti partito per partito:

PARTITO DEMOCRATICO: SANDRA SCARPELLINI, JARI DE FILICAIA, DAVID GORI, BRUNA GERI, MAURIZIO SCATENA, NICOLA IMBROGLIA, PIETRO CARUSO, IRENE VISONE

CENTRODESTRA PER LA PROVINCIA DI LIVORNO: RUGGERO BARBETTI, BENITO GRAGNOLI

ASSEMBLEA DEMOCRATICA: MARCO BRUCIATI, FABIANA BOCCINI

venerdì 6 gennaio 2017

AUTORITA' PORTUALE DI LIVORNO: C'E' L'INTESA


Ecco che arriva il nome per il presidente della nuova Autorità Portuale che unifica i porti di Livorno e di Piombino.
Si tratta dell'ingegner Stefano Corsini su cui nome è arrivata anche la convergenza del governatore della Regione Toscana Enrico Rossi.
Il comunicato ufficiale sulla decisione del nome non è ancora arrivato ma, secondo voci del quotidiano "IL TIRRENO" (cliccate qui per leggere l'articolo), la comunicazione al ministro Delrio è stata già fatta.

mercoledì 4 gennaio 2017

IL BANDO PER IL NUOVO POLO TECNOLOGICO

GLI EX MACELLI
E' stato pubblicato sul sito del Comune di Livorno il bando per lo studio di fattibilità per il nuovo Polo Tecnologico.
Tra le varie sedi sono state le ipotesi di Villa Morazzana, un'immobile di via Galilei e gli ex Macelli.
L'assessore Martini in merito alla questione afferma: "Non sarà una cattedrale nel deserto, vogliamo un Polo diffuso sul territorio. Saranno innanzitutto ascoltare le imprese ed i centri di ricerca".
L'iniziativa di scegliere immobili in decadimento di proprietà comunali e sicuramente lodevole l'unica cosa che non bisogna sperare è che non sia una cattedrale nel deserto perché di posti di lavoro a Livorno ne abbiamo veramente bisogno.
Vedremo... Il bando scade alle ore 10.00 di mercoledì 22 febbraio.


domenica 1 gennaio 2017

ECCO IL BANDO PUBBLICO PER LA SISTEMAZIONE DELLA VORAGINE SULLA FI-PI-LI

LA VORAGINE SULLA FI-PI-LI
E' stato pubblicato il bando per la sistemazione della voragine che si trova all'innesto della FI-PI-LI nel porto di Livorno.
Un tratto di strada importante che si trova ormai interrotto dal 27 maggio 2008. 
L'intervento sarà finanziato per 2.370.000 euro dalla Regione Toscana e 1.000.000 di euro dalla provincia di Livorno.
Secondo il bando l'inizio dei lavori è previsto per il prossimo 15 giugno mentre la conclusione è stata fissata per la fine del 2018.
Ora bisogna vedere quale ditta si aggiudicherà i lavori e se, come succede sempre a Livorno, il bando verrà rimandato.