martedì 18 settembre 2012

ECONOMIA: UN COLOSSO INDONESIANO E' INTERESSATO AD UNA PARTE DEL NOSTRO PORTO

Tante volte sui quotidiani livornesi viene scritto lo scoop di un colosso industriale interessato a rilevare una parte del Porto di Livorno per stabilirvi la sede. Questa volta, e scusate il gioco di parole, è la volta di una grossa azienda di una nazione economicamente emergente: l'Indonesia.
Si tratta di un colosso che vuole realizzare nelle aree ex Seal e Paduletta un impianto per la produzione del biodisel ed una raffineria per l'olio di palma.
L'obietto sarebbe di creare una fabbrica di biodiesel con una capacità poco sotto le 200mila tonnellate annue più la nascita di un complesso industriale che lavori oli vegetali, soprattutto olio di palma, per farne sia biocarburanti che prodotti alimentari e farmaceutici.
L'investimento sarebbe tra i 50 e i 55 milioni di euro.
Ma quanto sarà la ricaduta occupazionale sul territorio? Secondo quanto pubblicato sui giornali dovrebbero esserci 180-200 persone per costruire l’impianto di biodiesel dove lavorareanno 30-40 operai (senza tener conto dell'indotto stimato in 80-100 posti). La raffineria di olio di palma dovrebbe prevedere l'impiego di 10-15 persone dirette più 120-150 impiegati fra magazzino, manutenzione, trasporto e amministrazione.
Sarebbe un bell'investimento, aspettiamo conferme dagli interessati.

Nessun commento:

Posta un commento