#LivornoTimesLive: LA VITA POLITICA ED ECONOMICA DI LIVORNO IN TEMPO REALE, CLICCATE QUI | IL NOSTRO BLOG SU TWITTER: CLICCATE QUI E SEGUITECI | IL NOSTRO BLOG SU FACEBOOK: CLICCATE QUI PER VEDERE LA NOSTRA PAGINA | IL NOSTRO BLOG SU TUMBLR: CLICCATE QUI E SEGUITECI

venerdì 24 agosto 2018

AGLI EX MACELLI IL NUOVO POLO DELL'INNOVAZIONE


Il Comune di Livorno ha inviato alla Regione Toscana la studio di fattibilità del Nuovo Polo dell'Innovazione di Livorno.
L'area è stata individuata negli ex Macelli. Ma cosa prevede il progetto? All'interno ci saranno postazioni per il co-working, laboratori ed open house.
Ecco le parole del Sindaco di Livorno Filippo Nogarin il merito al progetto: "La rinascita occupazionale di Livorno passa da un nuovo sviluppo economico capace di renderla una delle città più dinamiche ed attrattive del Mediterraneo. Per farlo bisogna puntare sull'innovazione e noi lo abbiamo fatto anche nel metodo di costruire un progetto del nuovo polo, frutto di un efficace percorso partecipativo che ha coinvolto imprese e cittadinanza e culminato nello studio di Fattibilità ora all'attenzione della Regione per il disco verde finale. Tre anni fa il polo tecnologico era solo un'idea con una volontà politica di investirci delle risorse pubbliche oggi è un progetto completo, costituito dalla riqualificazione urbana dell'area del Forte San Pietro d'Alcantara, dove insistono gli ex Macelli, e da attività di animazione e sostegno finanziario per le imprese che sceglieranno l'innovazione come motore di sviluppo e Livorno come base".
Le parole del primo cittadino non sono per niente male ma sarà vero??? Ricordiamo che un polo tecnologico già esisteva a Livorno, in zona Picchianti (area industriale), ed è miseramente fallito.

Il progetto:


Nessun commento:

Posta un commento