mercoledì 17 luglio 2019

IL CONSOLE DEGLI STATI UNITI ED I VERTICI DI CAMP DARBY IN VISITA A LIVORNO

UN MOMENTO DELLA VISITA IN COMUNE
(foto presa dalla pagina Facebook di Camp Darby)
Nella giornata di martedì 16 luglio il Console degli Stati Uniti Ben Wohlauer ed i vertici di Camp Darby hanno fatto visita a Livorno.
In città hanno incontrato il Sindaco di Livorno, il Prefetto di Livorno ed i vertici dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale.
Per Camp Darby erano presenti il comandante uscente colonnello Erik Berdy e quello entrante il colonnello Dan Vogel.

ECCO ALTRI MOMENTI DELLA VISITA A LIVORNO (foto prese sempre dalla pagina Facebook di Camp Darby):




martedì 9 luglio 2019

ECCO IL VALZER DELLE NOMINE NELLE SOCIETA' CONTROLLATE


Con il cambio della giunta inizia anche il valzer delle nomine nelle partecipate comunali, dall'Aamps alla Casalp.
Sulla stampa locale il Sindaco Luca Salvetti afferma: "Facciamo un quadro delle situazioni e degli importi dei contratti, anche perché la linea è di fare una lettura al ribasso delle spese per questi incarichi".
L'unico vertice che sembra blindato e quindi inamovibile è quello della Fondazione Teatro Goldoni. Perché? Presto detto. La vecchia amministrazione a 5 Stelle ha messo nero su bianco che se l'attuale presidente deve essere rimosso il Comune di Livorno deve pagare tutto il compenso previsto fino alla scadenza del suo mandato.
Quindi quali sono i vertici aziendali che rischiano? Sicuramente, visto le critiche mosse durante la campagna elettorale da Luca Salvetti, i vertici di Aamps non sono sicuri. Altra partecipata con i vertici a rischio è Casalp.
Da tenere d'occhio anche la questione delle farmacie comunali, FarmaLi, della Spil e di ASA.

lunedì 8 luglio 2019

LE VIGNETTE DI RIMA: IMPIANTO CHE PRODUCE BIO GAS DAI RIFIUTI! A STAGNO!!!

Hai sentito!? A Livorno arriveranno anche i rifiuti di Firenze! Siamo proprio alla frutta... no... direi al Bio-gas:


BIO-RAFFINERIA ALL'ENI DI LIVORNO MA CON I RIFIUTI DI FIRENZE


E' il paradosso dei paradossi. L'Eni ha deciso di creare una bio-raffineria all'interno della raffineria di Livorno ma che funzionerà con i rifiuti di Firenze e non quelli di Livorno.
Tutto questo perché? Come si può leggere sulla stampa locale la decisione è stata presa dal presidente della Regione Toscana Enrico Rossi che vuole evitare la costruzione dell'inceneritore di Case Passerini.
Ma perché? Perché il prossimo anno, com'è noto, ci saranno le elezioni regionali e la costruzione di un inceneritore nel fiorentino potrebbe sicuramente delle rogne.

sabato 6 luglio 2019

LA POSTA DEI LETTORI: LO STATO DEL RIO CIGNA

Riceviamo e pubblichiamo, con molto piacere, una foto del Rio Cigna che ci è stata inviata dal sig. Paolo Lenzi:


Aggiungiamo noi: veramente scandaloso che le persone vadano a scaricare propria spazzatura in un corso d'acqua. Nessuno ha imparato dall'alluvione del settembre 2017 che ha portato morti nella nostra città. I corsi d'acqua devono essere liberi altrimenti esondano. Ci vuole sicuramente più controllo.

venerdì 5 luglio 2019

BILANCIO DELL'INTERPORTO DI LIVORNO CON SEGNO POSITIVO


Il bilancio dell'Interporto di Livorno del 2018 si conclude il segno positivo. L'utile dell'infrastruttura di Guasticce è di 3 milioni e 587 mila euro contro un utile di "appena" 204 mila euro dell'anno precedente.
Il presidente Rocco Guido Nastasi afferma: "Il bilancio 2018 si è chiuso con un utile di 3 milioni e 587 milan euro dando anche quest'anno un'importante segnale sul lavoro e l'impegno di tutta la struttura che ha portato al risultato positivo che ha consentito di ripianare completamente le perdite degli anni precedenti".
Bino Fulceri, amministratore delegato, ha affermato: "Con questo piano è stato deliberato il futuro del Vespucci, nel quale nasceranno importanti infrastrutture in quest'area affermando sempre più la sua vocazione a retroporto, con particolare attenzione alle esigenze dell'autotrasporto con un'area dedicata al quadro degli importanti atti sottoscritti che prevedono la realizzazione dei collegamenti ferroviari fra il porto di Livorno ed il Vespucci con il corridoio Ten-T scandivano mediterraneo e la realizzazione di un grande polo farmaceutico".

giovedì 4 luglio 2019

DALLA REGIONE TOSCANA 3 MILIONI DI EURO PER IL RECUPERO DEGLI EX MACELLI

L'INTERNO DEGLI EX MACELLI
La Regione Toscana ed il Comune di Livorno hanno firmato un nuovo accordo per realizzare il Polo urbano per l'innovazione agli ex Macelli.
Ecco le parole dell'assessore alle attività produttive Stefano Ciuoffo: "Secondo l'accordo la Regione trasferirà al Comune di Livorno 3 milioni di euro per il recupero degli ex Macelli e la creazione del Polo urbano per l'innovazione. Gli altri due milioni di euro saranno utilizzati sempre dalla Regione per avviare specifiche agevolazioni a favore delle imprese locali o che vorranno localizzare i loro processi produttivi nella città di Livorno, da attivare mediante bandi regionali".

mercoledì 3 luglio 2019

L'ASSESSORE SIMONCINI SOLLECITA LA FIRMA SUL PIANO NAZIONALE PER LA RIQUALIFICAZIONE URBANA

LA STAZIONE CENTRALE DI LIVORNO
L'Assessore finanziamenti pubblici del Comune di Livorno Gianfrano Simoncini ha inviato una richiesta al governo centrale per la firma del Piano Nazionale per la riqualificazione delle aree urbane degradate.
Ecco le parole dell'Assessore sul sito del Comune di Livorno: "Ho inviato al Consiglio dei Ministri una richiesta riguardante il Piano Nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate. Questa amministrazione ha partecipato con il "Progetto di riqualificazione dell'area Stazione-Sorgenti", classificandosi al 60esimo posto. L'obiettivo del progetto è il superamento dell'attuale condizione di degrado. E' prevista una riqualificazione di piazza Dante. Il progetto ridisegna l'area compresa tra la stazione ferroviaria ed il complesso architettonico delle Terme del Corallo, con l'obiettivo di aumentare la pedonalità dell'are antistante la stazione. Il cuore del progetto è la grande piazza pedonale in granito e travertino integrato da un motivo grafico realizzato in Led a luce continua di colore blu, che dovrebbe essere realizzata tra l'edificio della stazione ed il giardino antistante posto al termine del viale Carducci. E' stata progettata anche una nuova soluzione infrastrutturale per la viabilità- La palazzina ex Ferrohotel, adiacente alla stazione ferroviaria, dovrebbe essere utilizzata come Help Center, con un centro di accoglienza notturna per il pernottamento di uomini e donne suddivisi in due aree distinte. Obiettivo del progetto anche la creazione di un sistema di lotta contro la marginalità. Purtroppo ad oggi il Comune non è stato chiamato a sottoscrivere la Convenzione che consentirebbe la realizzazione dei progetti. Di fatto, il tempo intercorso dalla presentazione alla candidatura ad oggi, ha determinato un sensibile aggravamento dello stato di degrado e di disagio della zona, con urgente necessità per questa Amministrazione di dare risposte in tempi brevi, sia a coloro che usufruiscono dei servizi ferroviari, sia ai residenti. La lettera da me inviata al Segretario Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri ed al Capo Dipartimento delle pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri è finalizzata alla richiesta di assicurazione circa il mantenimento del finanziamento relativo al progetto ed ai tempo entri cui potrà essere sottoscritta la convenzione. Auspico che arrivi una risposta positiva per partire con i bandi di gara. Mi riservo, in relazione alla risposta, di richiedere un incontro con il Segretario Generale alla Presidenza del Consiglio dei Ministri".

martedì 2 luglio 2019

IGD VENDERA' "PALAZZO ORLANDO"

UNA VEDUTA DI PALAZZO ORLANDO
"Palazzo Orlando", storica sede del Cantiere Navale Orlando, ed oggi centro nevralgico di Porta a Mare, verrà venduto da IGD, che controlla il 100% di Porta Medicea Srl, per acquisire delle quote di "Darsena City" a Ferrara.
La vendita di "Palazzo Orlando", che è coerente con la strategia di dismissioni prevista dal Piano Strategico 2019-2021, consente di considerare completate le vendite sul mercato del sub-ambito piazza Mazzini del Progetto Porta a Mare e di concentrarsi sul sub-ambito delle Officine Storiche, i cui lavori sono in corso.

ELETTO IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI LIVORNO


Alla terza votazione è stato eletto il nuovo presidente del Consiglio Comunale di Livorno. Si tratta di Pietro Caruso del Partito Democratico che ha conquistato 20 voti, praticamente tutto il centrosinistra, mentre il candidato del centrodestra Di Liberti ne ha presi 8. Due le schede bianche, quelle dei consiglieri Bruciati e Trotta.
Vice-presidenti sono stati eletti Gianluca Di Liberti del centro-destra e Cinzia Simoni di Buongiorno Livorno.

LE VIGNETTE DI RIMA: ELETTO IL NUOVO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Con l'elezione del presidente del Consiglio Comunale di Livorno tutti i nodi vengono al pettine:


lunedì 1 luglio 2019

POVERA LIVORNO....

IMMAGINE SCATTATA QUESTA MATTINA
Più il tempo passa e più Livorno peggiora. In pieno centro non si può non notare le montagne di rifiuti che sono presenti attorno ai piccoli bidoni dell'immondizia.
La nostra città, visto il suo glorioso passato, non si merita tutto questo. Ma perché le amministrazioni comunali, di coloro giallo o rosso che sia, non lo vogliono capire?

giovedì 27 giugno 2019

IL SINDACO DI LIVORNO APRE ALLA SEA WATCH, ECCO LA RISPOSTA DI FRATELLI D'ITALIA

IL POST SUL PAGINA FACEBOOK DEL SINDACO DI LIVORNO
Il Sindaco di Livorno del PD Luca Salvetti, come scrive sulla sua pagina Facebook, apre il porto di Livorno alla possibilità di far approdare la Sea Watch.

Ecco la risposta di Fratelli d'Italia tramite il capogruppo in Consiglio Comunale Andrea Romiti: "Salvetti sui social si dichiara pronto ad accogliere la Sea Watch e che il porto di Livorno è aperto... Il business degli immigrati è un affare colossale per cooperative rosse e Salvetti agli ordini del PD lo metto subito tra i suoi primi interventi pubblici. Fortunatamente sono solo sogni dovuti al caldo estivo, perché il porto di Livorno deve rispettare la legge italiana... ma se mai dovesse accadere saremo pronti a manifestare e bloccare il porto. Il Sindaco di Livorno continua ad ignorare che più di un cittadino su tre non lo ha votato e queste sparate sono arroganti e fuori luogo".

mercoledì 26 giugno 2019

ANCORA NULLA DI FATTO PER L'ELEZIONE DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE


Ancora una fumata nera per l'elezione del presidente del Consiglio Comunale livornese. Infatti, nella seduta del 25 giugno, nessuno dei candidati ha raggiunto i due terzi dei consiglieri più il Sindaco. La votazione quindi è spostata alla prossima seduta dove sarà necessaria la maggioranza semplice.
Nell'ultima seduta 20 voti sono andati al candidato del Partito Democratico Pietro Caruso, 6 al candidato del centrodestra Gianluca Di Liberti e 5 al candidato di Buongiorno Livorno e Potere al Popolo Marco Bruciati che ha ricevuto anche i voti del Movimento 5 Stelle.
Al prossimo Consiglio Comunale ci sarà quindi il ballottaggio tra Caruso e Di Liberti.

domenica 23 giugno 2019

AIUTI A LIVORNO E PIOMBINO: LA CAMERA DEI DEPUTATI APPROVA UNA PROPOSTA DI FRATELLI D'ITALIA


La Camera dei Deputati ha approvato un'Ordine del Giorno presentato da Fratelli d'Italia e come firmatario Giovanni Donzelli.
Questo il testo: "Riconoscere le aree di crisi complessa di Piombino e Livorno, con le importanti infrastrutture dei porti e degli interporti, fra le zone economiche speciali (Zes)".

giovedì 20 giugno 2019

LE VIGNETTE DI RIMA: C.V. WAR

La guerra dei Curricula: Noi con i curricula...Eh! Me ne passi uno è finita la carta igenica:


ECCO LA GIUNTA DEL SINDACO SALVETTI


Luca Salvetti, il neo-sindaco PD di Livorno, ha presentato la squadra di assessori, ecco i nomi e le deleghe:

- LUCA SALVETTI: Sindaco con delega alla comunicazione, polizia locale, sport ed impianti sportivi, protezione civile, sanità, servizi demografici, servizio elettorale, sicurezze urbana e URP

- MONICA MANNUCCI: vice-sindaco con delega all'edilizia scolastica, istruzione e politiche educative, pari opportunità, tutela animali, politiche giovanili, amministrazione condivisa dei beni comuni e politiche della partecipazione

- GIOVANNA CEPPARELLO: assessore all'ambiente, mobilità, gestione rifiuti, energie rinnovabili e rapporti con il consiglio comunale

- SILVIA VIVIANI: assessore ai lavori pubblici, piano strutturale, urbanistica, PRG porto, arredo urbano, manutenzione ed impianti, verde pubblico, edilizia privata, sportello edilizia e progetto eliminazione barriere arichitettoniche

- ROCCO GARUFO: assessore al commercio, artigianato, turismo, pesca e agricoltura, sportello SUAP, marketing territoriale

- SIMONE LENZI: assessore alla cultura, biblioteche e musei, fondazione Goldoni, rapporti istituto Mascagni, folklore, tavolo religioni e toponomastica

- ANDREA RASPANTI: assessore alle politiche educative, coesione sociale, terzo settore, associazionismo e diritti

- VIOLA FERRONI: assessore al bilancio, entrate, contratti, economato, provveditorato, patrimonio, servizi cimiteriali e personale

- GIANFRANCO SIMONCINI: assessore al lavoro, aziende, formazione ed innovazione, PIUSS, affari legali, statistica, trasparenza e semplificazione, fondi unione europea e finanziamenti pubblici

- BARBARA BONCIANI: assessore al porto, integrazione porto e città, cooperazione e pace, innovazione e università e relazioni internazional

martedì 18 giugno 2019

LE VIGNETTE DI RIMA: PRESENTATA LA SQUADRA DEL NEO-SINDACO DI LIVORNO

Cari livornesi oggi vi presento la mia squadra!! Eh Luca... ma per gli acquisti ti sei fatto consiglià da Spinelli?!?:


VENERDI 21 ALLE ORE 10.00 IL PRIMO CONSIGLIO COMUNALE


Venerdì 21 giugno alle ore 10.00 si terrà il primo consiglio comunale dell'era Salvetti, ecco l'Ordine del Giorno:

1. Convalida degli eletti e surroga consiglieri cessati;
2. Convalida del consigliere aggiunto;
3. Giuramento del Sindaco;
4. Elezione del Presidente del Consiglio Comunale e dei Vice Presidenti;
5. Comunicazione del Sindaco in ordine ai componenti della Giunta Comunale;
6. Elezione Commissione Elettorale: componenti effettivi e componenti supplenti;
7. Nomina componenti commissione comunale per l'aggiornamento degli elenchi dei giudici popolari.

mercoledì 12 giugno 2019