martedì 30 aprile 2019

SI CANDIDA CON IL CENTRO-DESTRA E VIENE LICENZIATO DAL LAVORO

IL POST SULLA PAGINA FACEBOOK DI MARCO VALIANI
Si candida con il centro-destra e viene licenziato dal lavoro. E' successo anche questo nella nostra città. 
Marco Valiani, rappresentante della lista civica "Livorno in Movimento", che appoggia il candidato a Sindaco del centro-destra Andrea Romiti è stato licenziato dal proprio datore di lavoro.
Una decisione mai vista prima e che in una democrazia non deve succedere.


VOTO DOMICILIARE: LE RICHIESTE ENTRO LUNEDI 6 MAGGIO


Entro lunedì 6 maggio possono essere fatte al Comune di Livorno le richieste per il voto domiciliare. Si tratta di un servizio rivolto agli elettori che non possono allontanarsi dalla propria dimora in quanto affetti da gravissime infermità e perché dipendenti in maniera continuativa da apparecchiature elettromedicali.
Nella domanda, l'elettore deve dichiarare di voler esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimora, indicando il proprio indirizzo e possibilmente un recapito telefonico.

Alla domanda devono essere allegate:

- una fotocopia del certificato elettorale;
- idonea certificazione sanitaria rilasciata dall'Asl di Livorno, in data non anteriore al quarantacinquesimo giorno delle votazioni (quindi vanno bene le certificazioni rilasciate dall'11 aprile in poi).

Per il rilascio rivolgersi all'Unità Medicina Legale telefono 0586/223938, che sarà aperta al pubblico tutti i gironi dalle 9.00 alle 12.00.

La consegna delle domande va fatta entro il 6 maggio all'Ufficio Elettorale del Comune di Livorno in piazza del Municipio 50, palazzo anagrafe al primo piano aperto dal lunedì al venerdi dalle 9.00 alle ore 13.00 ed il martedì e giovedì dalle ore 15.30 alle ore 17.30.

domenica 28 aprile 2019

IL CANDIDATO A SINDACO DEL CENTRO-DESTRA INCONTRA IL SEGRETARIO NCC (NOLEGGIO CON CONDUCENTE)

Il candidato a Sindaco del centro-destra Andrea Romiti ha incontrato il segretario NCC (Noleggio Con Conducente) Roberto Iannone sulla questione dei Taxi, ecco il video pubblicato sulla pagina Facebook di Romiti:


mercoledì 24 aprile 2019

I RISULTATI DEL SEATRADE DI MIAMI


Il porto di Livorno, tramite la Porto di Livorno 2000, è stato presente al Seatrade di Miami, la fiera crocieristica più importante al mondo.
Ecco le parole di Gabriele Gargiulo, segretario generale dell'Autorità di sistema portuale del mar Tirreno Settentrionale: "Una delle più grandi novità che abbiamo presentato a Miami è stato il fatto che Livorno è invece ormai una città di imbarco e di sbarco delle crociere pienamente affermata".
Durante la fiera sono stati illustrati i piani crocieristici per il 2019 ed il 2020: la stagione appena iniziata prevede 398 crociere per circa 850 mila passeggeri e con, a partire dal 26 aprile, dell'implementazione degli scali home-port di MSC Crociere. Il gruppo Carnival ha espresso la volontà di proseguire il contratto in essere. La novità assoluta è il gruppo Virgin che presto invierà una delegazione in preparazione degli scali della prima nave che sarà introdotta dal 2020. Sempre nel 2020 Disney continuerà a fare scali a Livorno ed ha manifestato l'interesse ad implementare le escursioni sul nostro territorio.

martedì 23 aprile 2019

LE VIGNETTE DI RIMA: AD OGNUNO LA SUA ARMA PREFERITA!!

Hai sentito RiMa!? Salvini si è fatto fotografare con un mitra... per risposta Nogarin si è fatto ritrarre con un libro dicendo che quella è la sua arma!!... Si ho sentito!! Ma quell'ombra!? Ah quell'ombra... Anche Rocco Siffredi si fa fotografà con la sua per rispondergli!!:


MERCOLEDI 24 ALLE ORE 17.00 INCONTRO ALL'HOTEL GRANDUCA DEL CENTRO-DESTRA


Mercoledì 24 aprile alle ore 17.00 all'Hotel Granduca di Livorno la coalizione del centro-destra organizza un'incontro con Alex Pineschi, primo volontario italiano in Irak contro l'ISIS, Chiara Gianni, giornalista ed inviata di guerra, Giovanni Neri, giornalista ed Ufficiale Superiore della Riserva selezionata dell'Esercito, e Andrea Romiti, candidato s Sindaco di Livorno per il centro-destra.

venerdì 19 aprile 2019

IL CANDIDATO DEL CENTRO-DESTRA TRA I RESIDENTI DEL BORGO DI MAGRIGNANO


Il candidato a Sindaco del centro-destra Andrea Romiti è andato a trovare i residenti del quartiere del Borgo di Magrignano, ormai da tempo abbandonati a se stessi.

➤ Ecco il video pubblicato sulla pagina Facebook di Andrea Romiti:


giovedì 18 aprile 2019

ROMITI (CANDIDATO A SINDACO DEL CENTRO-DESTRA): "ASSURDO IL SOTTOPASSO DI VIA DELLE SORGENTI PERCHE' DIVIDE UN'AZIENDA"


Il candidato a Sindaco del centro-destra Andrea Romiti ha fatto visita all'azienda DRASS di Livorno. La DRASS ha una particolarità: è un'azienda che è stata divisa in 3 parti dopo la costruzione del sottopasso di via delle Sorgenti. Addirittura i dipendenti sono costretti a timbrare l'uscita per recarsi da una parte all'altra dell'azienda.

Ecco il video pubblicata sulla pagina Facebook del candidato:


martedì 16 aprile 2019

LA PRESENTAZIONE UFFICIALE DEL CANDIDATO A SINDACO DEL CENTRO-DESTRA

UN MOMENTO DELLA PRESENTAZIONE
Si è svolta lunedì 15 aprile alle ore 18.30 presso l'Hotel Granduca la presentazione ufficiale della candidatura a Sindaco del centro-destra Andrea Romiti.
Ecco quello che ha detto Romiti durante l'incontro: "Metteremo le strisce gialle per i residente, riconsegneremo il lungomare ai livornesi con la possibilità di parcheggiare gratis con la lettera L di Livorno per chi abita in città. Replicheremo il "modello Grosseto" per i rifiuti con cassonetti intelligenti e la possibilità di buttare la spazzatura tutti i giorni. Vogliamo una raccolta differenziata spinta ma non vogliamo che i cittadini siano schiavi dei sacchetti e dei bidoncini. E metteremo le telecamere anche in periferia, nei quartieri nor e sud, doteremo la polizia municipale di pistola elettrica e porteremo gli agenti in tutti i quartieri, non a fare multe ma come supporto ai cittadini".
Oltre ai vertici dei partiti del centro-destra era presenta anche il Consigliere Comunale uscente Marco Valiani che era presenta come rappresentante della lista Livorno in Movimento che ha affermato: "Andrea Romiti mi a proposto di togliere le "mafiette" da Livorno e io sono 5 anni che in Consiglio Comunale provo a togliere le "mafiette" targate PD e 5 Stelle che sono esattamente la stessa cosa. Basta vedere cosa ha portato avanti Nogarin in questi 5 anni. Il gioco delle 3 carte con Rossi per l'Ospedale, acqua pubblica ed i rifiuti. I rifiuti, io abito in piazza XX settembre, un quartiere popolare, sono a terra, ma perché sono a Terra? Perché non possiamo conferire tutti i giorni perché poi ci deve essere l'azienda privata che passa, raccatta il sacchetto, lo metto nel camion indistintamente legno, plastica, metallo e umido e lo porta in altre Regione, non in altre città e questo è un costo per tutta la comunità e noi paghiamo tanti soldi per questi giochi politici che stanno distruggendo la nostra città".

sabato 13 aprile 2019

CAOS PER DUE "LETTERE FANTASMA" SU AAMPS


Il Comune di Livorno cita, in tribunale, l'ex Sindaco del PD, Alessandro Cosimi per aver scritto due lettere a garanzia di un mutuo da 14,5 milioni di euro riguardanti un'operazione finanziaria fatta nel 2005 ma delle quali non ce ne sarebbe traccia negli atti dell'amministrazione.
Le due lettere sarebbero come una specie di garanzia per il contratto firmato tra l'AAMPS ed il Banco Popolare di San Geminiano e San Prospero ora assorbito dalla CREDEM.
Le lettere non sarebbero neanche passate al vaglio del Consiglio Comunale.

Ecco gli articoli pubblicati sulla stampa locale:



giovedì 11 aprile 2019

IL CANDIDATO A SINDACO DEL CENTRO-DESTRA NEI QUARTIERI NORD DI LIVORNO


Andrea Romiti, candidato a Sindaco del centro-destra, ha parlato con gli abitanti della zona di Barriera Garibaldi di sicurezza, case fatiscenti e spazzatura.

Ecco il video pubblicato sulla sua pagina Facebook:


martedì 9 aprile 2019

ESSELUNGA: A MAGGIO VIA AI LAVORI


Si è concluso l'iter per la costruzione e l'apertura del primo punto Esselunga di Livorno con il pagamento di 2 milioni di euro come oneri di urbanizzazione del colosso milanese al Comune di Livorno.
C'è anche la data: infatti i lavori partiranno a maggio.

lunedì 8 aprile 2019

LE VIGNETTE DI RIMA: SALTA LA RELAZIONE DI FINE MANDATO

ULTIMO CONSIGLIO: SALTA LA RELAZIONE DI FINE MANDATO... BASTA... Finalmente LIBERO... Non ho più VOGLI di ASCOLTA' CAXXATE!!...FERMO... Devi PARLA' TE!! Appunto!!!:


➤ TITOLO DE "IL TIRRENO":


APPROVATO IL PIANO STRUTTURALE


E' stato approvato il Piano Strutturale del Comune di Livorno domenica 7 aprile alle ore 10.30. In aula si sono presentati solo i consiglieri di maggioranza mentre erano assenti tutti quelli di opposizione.
Il Piano Strutturale passa con 16 voti a favore ed 1 contrario, quello del consigliere Francesco Bastone.
Ecco le parole del candidato a Sindaco del centro-destra Andrea Romiti: "Per capire cosa sono e come hanno governato i Cinque Stelle a Livorno basta vedere cosa è successo stamani: l'atto più importante di tutta l'amministrazione, quello che disegna la città del futuro, vale a dire il Piano Strutturale, è stato approvato in un Consiglio Comunale convocato d'urgenza di domenica mattina, all'ultimo minuto dell'ultimo giorno utile. Per fortuna che quell'atto senza il piano Operativo Comunale, che dovrà essere approvato ormai nella prossima consiliatura, non conta nulla. E stiano certi i Cinque Stelle che quando saremo al governo della città non faremo come loro hanno fatto con Cosimi dando il via libera al Piano Regolatore generale del PD: non porteremo avanti un Piano Strutturale che è in assoluta continuità con l'amministrazione PCI-PDS-DS-PD, disegnato sul valutazioni di cinque anni fa con uno studio iniziato addirittura nel 20098 all'inizio del secondo mandato Cosimi.
Con il centro-destra al governo, la continuità rispetto alla gestione di 70 anni di sinistra continuata sotto la bandiera dei 5 Stelle sarà interrotta: daremo la nostra visione alla città, che sarà una visione complessiva, non a comparti stagni, basata sul lavoro e sull'aiuto alle imprese di poter lavorare senza ostacoli, incentrata su una visone chiara della mobilità, non punitiva verso il cittadino ma migliorativa della qualità della vita; oggi Livorno è l'unica città italiana di medie dimensioni a non avere un piano generale della mobilità, perché i Cinque Stelle come il PD si sono sempre limitati ad interventi a macchia di leopardo ricorrendo ogni volta una bando senza un'idea generale di come trasformare Livorno migliorandola.
L'approvazione di stamani, l'ennesimo debito lasciato a chi tra due mesi amministrerà la città, è politicamente ed eticamente scorretto".

venerdì 5 aprile 2019

SALTA L'APPROVAZIONE DEL PIANO STRUTTURALE DEL COMUNE DI LIVORNO


Quello che è avvenuto il 4 aprile è stata il Consiglio Comunale del grande stop, lo stop al Piano Strutturale proposto dalla giunta guidata dai 5 Stelle.
La maggioranza grillina si è trovata infatti senza i numeri per approvare l'atto principale dell'urbanistica.
Il candidato a Sindaco del centro-destra, in merito al Piano Strutturale, ha affermato sulla stampa locale: "Io da Sindaco non farò il piano operativo di questo Piano Strutturale. Non ha senso che portino come ultimo atto uno strumento come questo, è comprare un mobile dell'Ikea e nascondere le istruzioni, stanno facendo lo stesso gioco dell'ex Sindaco Cosimi".
Alla fine le opposizioni sono uscite tutte dall'aula con i 5 Stelle che sono rimasti in 15, e non in 17, numero non sufficiente per approvare il Piano Strutturale.
Ora manca poco per poter approvare il Piano Strutturale visto che il prossimo 11 aprile scatta lo stop elettorale.

giovedì 4 aprile 2019

LE VIGNETTE DI RIMA: IL PARCHEGGIO PER I CLIENTI DEGLI ALBERGHI DI LIVORNO SUL LUNGOMARE

BIMBI... ma quel FUMO LAGGIU'... COS'E'!? Hanno dato FO'O ai RIFIUTI!?!? No FERDINA'... è il solito TURISTA che HA dato FO'O alla MACCHINA perché il PARCHEGGIO gli COSTA 45 € al GIORNO:


I TURISTI DEVONO PAGARE 45 EURO AL GIORNO PER PARCHEGGIARE DAVANTI AGLI ALBERGHI


E si è proprio vero a Livorno, nell'era grillina, succede anche questo. I clienti degli alberghi di Livorno, in particolare quelli del lungomare, devono pagare il parcheggio a tariffa piena se vogliono soggiornare all'interno della struttura ricettiva.
In particolare i turisti devono "sborsare" 45 euro al giorno oltre al prezzo della camera irritando, giustamente, i gestori degli alberghi.
Una cosa assurda che può succedere solo a Livorno.

➤ Ecco il video, pubblicato sul profilo Facebook del candidato Sindaco del centro-destra Andrea Romiti: